Brown: “I nostri tifosi hanno spaventato l’Inter”

0
23
Scott Brown
Scott Brown

INTER-CELTIC BROWN / GLASGOW (Scozia) – Scott Brown, capitano del Celtic, ha parlato della doppia sfida di Europa League contro l’Inter. Ecco le sue parole al tabloid scozzese ‘Daily Record’: “Sul 2-0 abbiamo pensato di essere nei guai. Ci siamo guardati e ci siamo detti che dovevamo restare in partita. Quello che è successo nei minuti successivi mostra lo spirito di squadra che c’è nel nostro spogliatoio, noi non molliamo mai. Siamo riusciti a segnare due gol, poi il gol loro ci ha nuovamente messi in una situazione spiacevole. Nonostante questo, siamo riusciti a tenere in mano la partita nel secondo tempo e abbiamo creato occasioni e pressato tantissimo. Non ci siamo arresi e abbiamo la possibilità di sperare nel ritorno. Molto del merito va però dato anche ai nostri tifosi, che hanno reso il ‘Celtic Park’ un posto intimidatorio. Sono loro che ci hanno aiutato, cantavano anche quando eravamo sotto due a zero. E’ stata una bella battaglia, siamo stati anche fortunati ma la nostra fortuna siamo andati a cercarla, c’è chi ha finito con i crampi eppure correva ancora. Gordon? Tutti fanno errori, lui però ha fatto anche delle grandi parate e ci ha tenuto in corsa. A Milano cercheremo di giocare allo stesso modo, e se giocheremo come sappiamo le cose potrebbero anche mettersi bene”.

A.C.