Genitori: le 10 regole per fare di vostro figlio un bravo studente

0
59

FRANCE-EDUCATION-SCHOOL-YEAR-START

GENITORI 10 REGOLE PER FIGLI BRAVI STUDENTI / SINGAPORE – Volete che vostro figlio diventi un bravo studente? Una equipe di ricercatori di Singapore ha stilato il decalogo di regole e suggerimenti che ogni genitore dovrebbe far seguire alla propria prole come filosofia per avere successo a scuola.

1) L’OBIETTIVO NON LA PERFEZIONE, MA MIGLIORARE – Raggiungere la perfezione è impossibile e non riuscire a raggiungerla porta alla depressione. Ecco perché quello che conta è fare progressi, anche piccoli.

2) SE E’ DIFFICILE, ALLORA E’ DIVERTENTE – E’ impossibile evitare i problemi, ma ci sono diversi approcci: le cose difficili possono essere viste come un ostacolo insormontabile o come una sfida da affrontare per imparare qualcosa di nuovo.

3) COME POSSO CONTRIBUIRE? – Il successo non deve essere fine a se stesso (il voto), bensì contribuire allo sviluppo proprio e degli altri, acquisendo competenze e conoscenze da far valere una volta finiti gli studi.

4) CHE COSA HO IMPARATO OGGI? – Prendere appunti a scuola è importante, ma non va dimenticato che si impara anche fuori dalla classe. E’ bene quindi allenarsi a ragionare veramente su ciò che accade, magari tenendo un diario.

5) PER COSA DEVO ESSERE GRATO? – Insegnanti noiosi, compagni fastidiosi, troppi compiti a casa… Uno studente ha tanto di cui lamentarsi . Ma deve anche imparare a vedere il bicchiere mezzo pieno e concentrarsi sugli aspetti positivi, soffermandosi sulle cose per cui dovrebbe essere grato.

6) NON INCOLPARE GLI ALTRI – La vita è ingiusta? Forse, ma ognuno è responsabile per se stesso. Quindi, invece di cercare un capro espiatorio, è meglio rimboccarsi le maniche e studiare una soluzione.

7) PROGRESSI TANGIBILI OGNI GIORNO – E’ giusto fare progetti ambiziosi, ma non si deve avere fretta nel realizzarli. Il segreto è scomporre la cosa in piccoli step da superare ogni giorno: migliorando dell’1% ogni giorno, dopo meno di due mesi e mezzo sarete migliori il doppio di quando avete iniziato.

8) ERRORI E FALLIMENTI NON DEFINISCONO UNA PERSONA – “Il fallimento è un evento, non una persona”. Le strade di alcune delle persone di maggior successo nei rispettivi campi, da Albert Einstein a Steve Jobs, sono lastricate di innumerevoli errori e ci sono voluti anche anni o decenni prima di ottenere il risultato voluto.

9) FARE SACRIFICI – Uno studente diligente è disposto a fare quello che gli altri studenti evitano: i sacrifici. Rinunciare all’obiettivo odierno (ad esempio guardare la tv) per raggiungere quello futuro: essere una persona di successo.

10) FARE PIU’ DI QUELLO CHE LA GENTE SI ASPETTA – Mai accontentarsi. Pensi di aver fatto abbastanza per arrivare alla sufficienza? Bene, ora continua a studiare per andare oltre, perché il duro lavoro batte il talento quando il talento non lavora duro.