Udinese-Inter, Stramaccioni: “Gara speciale. Mancini mi ha copiato”

0
33
Andrea Stramaccioni
Andrea Stramaccioni

UDINESE-INTER STRAMACCIONI MANCINI / UDINE – “Dobbiamo dare continuità a quanto di buono fatto sabato, quindi schiererò di nuovo due punte. L’obiettivo è di aggredire alto e contro il Milan lo abbiamo fatto bene, ora dobbiamo riuscirci anche contro l’Inter, anche se dovremo fare attenzione ai due attaccanti nerazzurri nello spazio, due giocatori che ho voluto fortemente io come Palacio e Icardi”. Pensieri e parole di Andrea Stramaccioni alla vigilia dell’anticipo di domani sera che metterà di fronte al ‘Friuli’ Udinese e Inter: “Chiedo ai miei grinta e coraggio, anche se l’Inter è in grande condizione: loro davanti sono micidiali. Per me questa non è una partita speciale, è ovvio: lì devo dire grazie a tante persone. La mia riconoscenza per l’Inter sarà sempre viva, ma adesso penso solo all’Udinese e domani vogliamo fare risultato. Rispetto all’andata, quando Mancini era appena arrivato, adesso la squadra nerazzurra è più rodata e ha capacità di cambiare a partita in corso, come ha fatto con la Roma. Senza dimenticare che a gennaio ha acquistato altri giocatori. Temo Guarin: un giocatore che a centrocampo può spaccare gli equilibri. L’Inter può ancora andare in Europa League, ma contro di noi non sarà facile”. Infine Stramaccioni lancia una stoccatina a Mancini: “Ci hanno copiato la mossa di Guilherme, con Hernanes che gioca da secondo volante, sempre a ridosso delle punte, vicino alla porta ma anche a fare il centrocampista come Guilherme”.

M.R.