Mirante: “Un orgoglio essere accostato all’Inter. Contatti un mese fa, ma ho promesso che…”

0
201
Antonio Mirante
Antonio Mirante

INTER MIRANTE / MILANO – Antonio Mirante, ultimamente accostato spesso all’Inter – dove approderebbe in qualità di vice-Handanovic, perlomeno in attesa che si decida il futuro dello sloveno (leggi qui) – non si tira indietro. Queste le sue parole sull’ipotesi nerazzurra, rilasciate a margine del ‘Premio Gentleman’: “Essere anche solo associato a squadre del genere è un motivo di vanto ed orgoglio. L’Inter è una squadra ambiziosa, a chi non piacerebbe? Anche io sono ambizioso, ho voglia di giocare e di mettermi in mostra, soprattutto dopo quanto è successo in quest’annata disastrosa. Aspettiamo fra due lunedì, e poi vedremo cosa succede. Il mio procuratore mi ha detto che ha parlato con l’Inter un mese fa, ma ho chiesto a lui di occuparsene. Sono molto lusingato ma mi sono ripromesso di parlarne con lui soltanto quando si sarà chiuso il campionato”.

A.C.