Salah, possibile svolta in giornata. Inter in agguato, ma quanti ostacoli!

0
75
Mohamed Salah
Mohamed Salah

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – Oggi è il giorno in cui verrà deciso il futuro di Salah? Può darsi di sì, ma non ci metteremmo la mano sul fuoco. Di sicuro l’attaccante egiziano non si presenterà – come da accordi raggiunti prima che scoppiasse il polverone – al ritiro della Fiorentina in quel di Moena. Né, però questo è meno certo, al ritiro del Chelsea di Mourinho. Probabile, invece, che continui la preparazione con i giovani dei ‘Blues’ a Cobham, in attesa degli eventi. O meglio di un accordo tra la società di Abramovich e quella dei Della Valle, un accordo che potrebbe essere di questo tipo: anzitutto la restituzione del milione versato dalla viola ai londinesi per far scattare l’opzione per il rinnovo del prestito – resa nulla dal rifiuto dell’egiziano – più il prestito con diritto di riscatto e controriscatto, del centrocampista classe ’96 Ruben Loftus-Cheek o un indennizzo di 2-3 milioni alla Fiorentina. La quale vorrebbe anche che Salah non venisse ri-ceduto in Italia, riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, una richiesta che difficilmente il Chelsea accetterà.

Poi? In caso di una intesa in tempi stretti, oggi, appunto, o al massimo domani, l’Inter tornerebbe all’assalto per Salah, che Mancini considera primo obiettivo per rafforzare l’attacco nerazzurro. Il club di Thohir ha già un accordo col giocatore per un quadriennale da 3 milioni più bonus e una semi-intesa coi ‘Blues’ per un prestito con obbligo di riscatto di, totali, 20-22 milioni. In corsa, però, c’è anche la Roma, la quale però dovrebbe prima cedere Gervinho e Doumbia (e Destro), motivo per cui spera che i tempi del polverone si protaggano ancora per un po’. Ovvio che il possibile allungamento del ‘caso’ obbligherebbe l’Inter a virare definitivamente su Jovetic – manca solo il sì del Manchester City, ma l’affare potrebbe chiudersi in prestito biennale più obbligo di riscatto a 15-18 milioni -, e di fatto a mollare Salah (sono entrambi extracomunitari, l’Inter ha solo un posto extra libero), sul quale sarebbe pronto a piombare l’Atlético Madrid, che da tempo lavora sotto traccia per il suo cartellino e che al giocatore offrirebbe la vetrina della Champions.

R.A.