Inter, Shaqiri ha accettato lo Schalke: stretta finale per Perisic

0
81
Xherdan Shaqiri
Xherdan Shaqiri

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – Sta per giungere ai titoli di coda l’avventura in nerazzurro di Xherdan Shaqiri. Lo svizzero, messo ai margini da Mancini dopo appena sei mesi dal suo approdo a Milano, ha accettato l’offerta dello Schalke 04. Lo riporta ‘Sky Sport’. Il club tedesco verserà nelle casse dell’Inter circa 16 milioni di euro.

Con i soldi della cessione di Shaqiri, il ds interista Piero Ausilio potrà chiudere l’acquisto di Ivan Perisic, l’esterno croato che il tecnico vuole a tutti i costi perché ritenuto pedina ideale per il 4-3-3, il modulo che più sta provando nel ritiro di Riscone di Brunico.

A questo punto, Perisic dovrebbe sbarcare a titolo definitivo per circa 18 milioni, poco meno la cifra richiesta dal Wolfsburg, che pure nelle ultime ore ha smentito di voler privarsi del giocatore. Una smentita di circostanza, la trattativa è avviata da tempo e la volontà delle parti è comune.

Perisic ha già un accordo con l’Inter per un quadriannale da 2,5 milioni netti, è probabile – come aggiunge ‘Sky Sport’ -, che l’affare venga definito, quindi chiuso prima della partenza (prevista per il weekend prossimo) per la Cina, dove la squadra di Mancini effettuerà una tournée, precisamente due sfide valide per l’International Guinness Cup contro Milan (sabato 25 luglio) e Real Madrid (lunedì 27 luglio), una per l’Audi Football Summit Shanghai prevista per il 21 luglio.

Tornando a Shaqiri: molto probabilmente con lo Schalke firmerà un quadriennale con stipendio, al netto, ben oltre i 3 milioni di euro. Tornerà quindi in Germania sei mesi dopo il suo addio al Bayern Monaco, soprattutto dopo la fallimentare – considerate le attese – esperienza in Italia, all’Inter. Mancini lo ha ‘scaricato’ perché tatticamente indisciplinato, anarchico e perché, pare, nel suo breve periodo alla Pinetina non ha mostrato grande professionalità.

R.A.