Inter, la rivoluzione fa crescere il monte ingaggi

0
182
I giocatori dell'Inter
I giocatori dell’Inter

INTER MONTE STIPENDI / MILANO – Chiamiamola rivoluzione costosa. E, chissà, quella che potrebbe riportare l’Inter a ri-competere per l’alta classifica, dal terzo posto in su. L’ultima onerosa campagna acquisti, terminata quasi in pari con quella cessioni, ha innalzato il monte stipendi dell’Inter. Come riporta il ‘Corriere dello Sport’, rispetto alla passata stagione la proprietà nerazzurra spenderà circa 14 milioni in più (da 78 a 92 milioni) per gli ingaggi dei propri giocatori, nonostante abbiano lasciato Appiano Gentile giocatori come Hernanes (3 milioni l’anno), Shaqiri (2,8 milioni l’anno) e Kovacic (oltre 2 milioni l’anno). Questo perché dal mercato sono comunque arrivati elementi esperti, pronti e con ingaggi pesanti come Miranda, Melo e Perisic (circa 36 milioni lordi l’anno, senza contare Jovetic e Ljajic). E un giovane come Kondogbia, pagato 30 milioni più bonus e di fatto il calciatore più pagato dell’intera rosa (3,7 milioni netti). Più – ma di poco – persino di Icardi, che dopo il rinnovo fino al 2019 è salito a quota 3,6 milioni.

R.A.