Montoya-D’Ambrosio a secco, solo 10′ per Nagatomo: a gennaio via dall’Inter

0
64
Yuto Nagatomo alla Pinetina
Yuto Nagatomo alla Pinetina

CALCIOMERCATO INTER LATERALI / MILANO – E’ vero, non sono gli unici. Senz’altro, però, sono i tre casi più ‘disperati’. Disperati perché emarginati: Montoya, D’Ambrosio e Nagatomo. Ovvero tre di cui Mancini farebbe volentieri a meno. Il tecnico non ha concesso nemmeno un minuto ai primi due: se per il campano lo si poteva immaginare, visto che fino all’ultimo giorno di mercato la dirigenza ha cercato di piazzarlo in qualche altro club, dello spagnolo no, dato che è arrivato a Milano via Barcellona solo in estate. A gennaio dovrebbero andare via, proprio come il giapponese. Fin qui impiegato appena 10 minuti, giusto in tempo per far pareggiare il Carpi. Nagatomo è anche in scadenza di contratto, quindi o rinnova (ma che senso avrebbe?) o parte. Con lui il problema è l’ingaggio, troppo alto per molte di A (Genoa e Samp, che lo volevano) e non solo. Ma una ‘soluzione’ si troverà, per meglio dire andrà trovata. Se vanno via in tre, anzi questi tre, l’Inter potrebbe acquistare due laterali: i nomi sulla lista di Mancini sono tanti, probabilmente in cima ci sono Sala, Semedo e Widmer. Più facile per Ausilio arrivare al primo (in forza al Verona) e al terzo (di proprietà dell’Udinese), visto che il giovane portoghese è blindato dal Benfica.

Raffaele Amato