Torino-Inter 0-1, Mancini: “Sei minuti di recupero, assurdo! Su Pirlo e Icardi…”

0
6
Roberto Mancini
Roberto Mancini

SERIE A TORINO-INTER 0-1 MANCINI / TORINO – Terzo successo consecutivo, settima con il risultato di uno a zero. L’Inter batte anche il Torino ed è sempre più prima in classifica: “Di fronte avevamo una squadra difficile da affrontare – ha detto Mancini nel post-gara ai microfoni di ‘Premium Sport’ -. Nel primo tempo abbiamo fatto bene, poi nella ripresa ci siamo rintanati. Oggi ho deciso di giocare a specchio perché pensavo che il 3-5-2 potesse essere il modulo migliore per attaccare il Torino”, che ha protestato per le tante perdite di tempo dei giocatori nerazzurri: “Hanno dato sei minuti di recupero e si lamentano pure – risponde stizzito il tecnico nerazzurri -. Nemmeno al Manchester United se ne danno tanti… Perché Icardi è stato sostituito? Inutile cercare la polemica, l’ho tolto perché era stanco. Mauro ha fatto la partita che doveva fare, e ripeto: è un grande centravanti a fine anno sarà il nostro giocatore che avrà fatto più gol di tutti. Palacio? L’ho schierato perché l’ho visto in forma, infatti fino a quando gli ha retto il fiatto è stato un giocatore importante. A gennaio arriverà Pirlo? Per lui ho grande rispetto, ma non ci ho mai parlato né ha mai avuto offerte da noi. Non prendiamo gol perché la squadra lavora tutta quanta all’unisono, non di un reparto nello specifico. Siamo in costruzione ma era importante arrivare alla sosta rimanendo in testa”, chiosa a ‘Sky Sport’ Mancini.

R.A.