Inter-Cagliari 3-0, le pagelle: bene Carrizo e Palacio. Brozo… epic!

0
19
I giocatori dell'Inter (Getty Images)
I giocatori dell’Inter (Getty Images)


INTER-CAGLIARI PAGELLE /
MILANO – L’Inter sconfigge il Cagliari e guadagna l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia. A ‘San Siro’ finisce 3-0 per i nerazzurri, in rete con Palacio, Brozovic e Perisic.

INTER

Carrizo 7 
A metà primo tempo si fa trovare pronto sullo squillo di Giannetti, in avvio di ripresa viene salvato dal palo su colpo di testa di Pisacane. Nel finale impreziosisce la sua partita con un’uscita a tu per tu con Farias, ‘dimenticato’ dalla difesa e lanciato a rete.
Montoya 7 Sempre puntuale in difesa e nel sostegno ai compagni in fase offensiva. Mette in mezzo anche due ottimi assist per Palacio e Nagatomo, ma non è particolarmente fortunato dato che entrambi non sfruttano.
Medel 6,5 In avvio svirgola in area, rischiando di mandare in rete i rossoblu, ma è l’unica sbavatura della sua partita. Nella seconda frazione sfiora il gol con un colpo di testa che fischia a lato di un centimetro. Dà tutto, restando in campo anche con la testa sanguinante per una botta.
> dal 77′ Gnoukouri sv Un errore che rischia di costare il gol della bandiera per il Cagliari, con l’incursione di Farias verso la porta nerazzurra.
Juan Jesus 6 Partita sufficiente per il brasiliano, bravo nel contenere gli attaccanti avversari e anche nel far girare la palla duettando con gli altri nerazzurri. Suo il cross da cui arriva l’1-0 firmato Palacio.
D’Ambrosio 6 Buona partita per il numero 33 nerazzurro, oggi schierato difensore centrale dopo gli esperimenti nelle amichevoli. L’ex Toro si dimostra molto solido, anche se i sardi non giocano particolarmente bene dalle sue parti.
Biabiany 6,5 Nei primi 20′ sfiora il gol (ma Cragno chiude lo specchio) e mette in mezzo un grande assist per Palacio. Continua a giocare per la squadra, lavorando bene con i compagni di reparto, ma non gli capitano altre occasioni per pungere.
> dall’85’ Dodò sv Mancini gli concede una sgambata a risultato acquisito, lui ripaga con qualche buono spunto.
Brozovic 7,5 Mette in mostra qualità importanti, sia nella corsa, sia nella gestione del pallone. In avvio di ripresa mette un assist col contagiri per Medel, che di testa sfiora il palo. Poi si mette in proprio e – in un remake del gol messo a segno contro l’Udinese – sigla il 2-0 con un gran destro a giro dalla distanza. Nel finale, sempre da fuori area, colpisce il palo favorendo indirettamente il gol di Perisic.
Kondogbia 6,5 Prestazione di sostanza a centrocampo. Quando ha il pallone tra i piedi gli avversari non sembrano mai in grado di contrastarlo, anche se qualche volta incespica. Rispetto a qualche settimana fa, si nota anche una migliore intesa con i suoi compagni: il francese è decisamente in crescita. E’ proprio lui, tra l’altro, ad avviare l’azione del 2-0.
Nagatomo 6 Primo tempo con qualche imprecisione, nella seconda frazione resta sulla sufficienza. Nel finale sfiora persino il gol con una rovesciata improvvisata che viene però smanacciata da Cragno.
Palacio 6,5 Rastelli gli nega il gol in avvio, ma al 24′ il ‘Trenza’ si rifà spingendo in rete un assist di Manaj. Sciupa un grande assist di Montoya dopo la mezz’ora. Il resto della partita è sufficiente
> dal 73′ Perisic 6,5 Entra e chiude la partita battendo con prontezza Cragno per il 3-0 finale. Il croato è un’autentica spina nel fianco anche nel finale.
Manaj 6 Subito assist per Palacio, poi aiuta la squadra tenendo la posizione. In avvio di ripresa sciupa due ottime occasioni per il 2-0, ed è un peccato perché il gol è la sola cosa che manca nella sua partita. Non male per un classe 1997.

Mancini 6,5 I suoi esperimenti continuano a funzionare, e la sua Inter è tanto camaleontica che gli avversari faticano a capire come affrontarla. I nerazzurri si presentano in campo concentrati e determinati a passare il turno, e lo fanno con l’ormai consueta personalità.

CAGLIARI

Cragno 6,5 Superlativo almeno in due occasioni.
Pisacane 6 Ha la palla dell’1-1 ma colpisce il palo.
Benedetti 5,5 Si lascia sfuggire Palacio sull’1-0.
Krajnc 6 Puntuale, molto bene contro Manaj.
Murru 5 Dalle sue parti Montoya e Biabiany banchettano.
Deiola 5 Spesso impreciso, fatica molto e non attacca mai.
Di Gennaro 6 Qualità e personalità a ‘San Siro’.
> dal 73′ Farias sv Si fa ipnotizzare da Carrizo in uscita.
Tello 6 Uno dei più ispirati tra i rossoblu.
> dal 50′ Colombatto 5,5 Soffre tantissimo in mediana.
Joao Pedro 5 Oggi non gli riesce niente.
Giannetti 6 Sfiora il gol in due occasioni.
> dal 77′ Melchiorri sv
Cerri 5,5 In difficoltà contro Juan Jesus.

Rastelli 6 La sua squadra fa il possibile e affronta la sfida di ‘San Siro’ con personalità, restando in partita fino al 2-0. Il gol di Brozovic è l’istantanea perfetta della partita, il colpo di qualità superiore dell’Inter che costringe i sardi alla resa definitiva.

Arbitro Russo e assistenti 6 Ammonisce Brozovic e Medel al primo fallo, ma non Deiola per il fallo su Montoya e Cerri per il fallaccio su Juan Jesus nel finale. Dà il meglio di sé, però, fischiando un fuorigioco a Palacio che aveva ricevuto palla da rimessa laterale (!).

Alessandro Caltabiano