Sassuolo-Inter 3-1, le pagelle: Palacio da 7, il resto è poco o nulla

0
79
Palacio esulta - Inter.it
Palacio esulta – Inter.it

SASSUOLO-INTER PAGELLE / REGGIO EMILIA – L’Inter chiude il campionato con una sconfitta netta. In una partita senza storia, non per i valori in campo ma per la mancanza di mentalità dei nerazzurri, già in vacanza, il Sassuolo segna tre reti vanificando il gol di Palacio. Espulso Murillo nel finale.

INTER 

Carrizo 5,5 Incolpevole sui primi due gol, sul terzo resta di sasso. Trova spazio in una serata decisamente sfortunata e anche lui, malgrado la voglia di far bene, ci mette del suo con un’uscita scriteriata su Defrel.
> dal 72′ Radu sv
D’Ambrosio 5,5 In avanti non si vede mai, e se anche si vede non fa mai niente di più che passare il pallone all’indietro. Ci si mette anche l’arbitro, che gli annulla un gol regolare. In difesa però tiene bene Sansone.
Murillo 5 Sfortunato con la deviazione sull’1-0, sul 2-0 invece è lui stesso a mettersi fuori combattimento con un intervento maldestro sulla trequarti. Difficile imputargli anche l’espulsione, invenzione del “direttore” di gara.
Juan Jesus 5 L’1-0 sarà pure sfortunato, ma è lui, con una dormita degna di un campetto di provincia, a regalare il pallone a Politano vanificando un buon recupero di Brozovic.
Telles 5 Sul 3-1 sbaglia in modo incredibile, riuscendo sia ad addormentarsi, sia a sbagliare posizione: una combo. Potrebbe esser stata la sua ultima partita in nerazzurro, ed è un peccato che sia stata anche – di gran lunga – la peggiore in questa stagione.
Brozovic 5 Sbaglia qualche passaggio, ma recupera anche tanti palloni, tra cui quello del 2-1. Poi capisce l’andazzo e si assesta in mediana. Non sarebbe stato meglio mettere un giovane?
Melo 6 Nel complesso non sfigura. Fa il compitino senza andare in sofferenza più di tanto, e nel finale, essendo il più esperto, deve fare in modo che la barca non affondi. Missione compiuta, perché il punteggio resta inchiodato sul 3-1. In linea di massima è l’unico vero ostacolo tra i giocatori del Sassuolo e la porta di Carrizo.
Kondogbia 6 Volenteroso in avvio, regala alla platea un gran numero e ai compagni tanto sacrificio. Nella ripresa, però, prende male le misure agli avversari e spesso si addormenta palla al piede. In una di queste occasioni si fa male e viene sostituito.
> dal 70′ Nagatomo sv Entra a partita già compromessa e si limita a fare da tappabuchi. Forse sarebbe stato meglio lasciare spazio a un altro giovane.
Eder 5 Sfiora il gol del 2-1, ma Consigli si supera. Non si vede più, poi nel finale trova una punizione dal limite (sprecata da Jovetic): palla non persa, e okay, ma con più lucidità avrebbe potuto fare gol.
Jovetic 4,5 Si vede annullare un gol (giustamente) e ci prova solo dalla distanza. Avulso dalla manovra, in generale vivacchia, perde palloni in modo elementare, si fa anticipare e si concede leziosismi incomprensibili. La punizione calciata alle stelle nel finale potrebbe essere il sipario calante sulla sua esperienza all’Inter.
Palacio 6,5 Fermato più volte in fuorigioco inesistente, riesce a segnare il 2-1 alla prima palla che il guardalinee lo lascia ricevere. Corre fino alla fine, non risparmiandosi, a differenza di tanti suoi compagni più giovani: è un peccato che non sia riuscito a spiegar loro cosa significhi essere un giocatore dell’Inter (e da Inter). L’unico a rispettare la maglia.
> dall’81’ Della Giovanna sv

Mancini 5 La lezione della Juve (5-0 alla Sampdoria nonostante il campionato già vinto) era molto fresca, ma è stata ignorata. Dormite clamorose, leziosismi al limite dello stomachevole, errori elementari… se qualcuno oltre ad Handanovic ha intenzione di raggiungere traguardi più prestigiosi di un quarto posto, forse dovrebbe cogliere l’occasione e andarsene, perché molto difficilmente una squadra con una mentalità del genere vincerà qualcosa l’anno prossimo. Nessun rispetto nei confronti dei tifosi, soprattutto di quelli paganti. E Mancini ci mette del suo, lasciando in panchina per troppo tempo i ragazzi della Primavera (a proposito, ma siamo sicuri che il Duncan visto oggi non meritasse una chance in nerazzurro?).

SASSUOLO

Consigli 6,5 Determinante su Eder.
Gazzola 6 Buona partita, la sua 100esima a Sassuolo.
Cannavaro 6,5 Gioca da leader.
Acerbi 6,5 Ottima prestazione.
Peluso 6 Tanta corsa sulla fascia. 
Pellegrini 6,5 Contribuisce alla vittoria con il 2-0.
Magnanelli 6 Buona gara, ma sul 2-1 è ingenuo.
Duncan 7 Nell’Inter sarebbe titolare indiscusso.
Politano 7 Doppietta, sostituisce al meglio Berardi.
> dal 79′ Biondini sv
Defrel 6 In avanti punge poco.
> dal 50′ Falcinelli sv
Sansone 6,5 Fa quello che vuole in velocità.

Di Francesco 6 Difficile commentare un match del genere, visto che – come accaduto contro la Lazio – l’Inter ha pensato bene di non scendere in campo. Il Sassuolo però fa la sua partita, giustamente, andando a mille all’ora per conquistare l’accesso all’Europa League.

Arbitro Gervasoni e assistenti 4 Giusto annullare l’1-0 di Jovetic, ma il guardalinee si fa prendere la mano e ne fischia tre o quattro inesistenti. Nella ripresa il 3-2 annullato a D’Ambrosio fa sensazione, ma è ancora peggio il secondo giallo a Murillo, che lascia l’Inter in dieci. Le comiche. Forse è ora di andare in pensione.

Alessandro Caltabiano