Sneijder ‘chiama’ Mancini: “Voglio tornare all’Inter”

0
299
Sneijder, all'Inter dal 2009 al gennaio 2013 ©Getty Images
Sneijder, all’Inter dal 2009 al gennaio 2013 ©Getty Images

CALCIOMERCATO INTER SNEIJDER MANCINI / MILANO – Sneijder e Milito sono stati, fra tutti, i grandi simboli del Triplete. Di una stagione irripetibile, leggendaria per il club nerazzurro. Il bomber argentino ha da poco smesso col calcio giocato, dopo aver trascorso gli ultimi due anni della sua carriera in Argentina, nell’amato Racing. L’olandese, invece, dal gennaio 2013 – cioè da quando è andato via da Milano, peraltro al termine di un periodo tormentato e burrascoso con la società allora ancora targata Massimo Moratti – è uno dei giocatori se non il giocatore più importante e rappresentativo del Galatasaray. Ora Sneijder, però, ha deciso di dare un taglio all’avventura in Turchia, considera chiuso il suo ciclo col ‘Cimbom’ che, causa violazione del Fair Play finanziario, non potrà giocare le Coppe europee il prossimo anno. L’obiettivo del fantasista, sicuramente l’ultimo grande giocatore offensivo che ha avuto l’Inter, è quello di tornare a giocare per una big in quelli che saranno gli ultimi anni della sua carriera.

L’ambizione massima si chiama Manchester United, dove c’è Mourinho con cui ha condiviso la storica stagione 2009-2010. E poi c’è… l’Inter, allenata da Roberto Mancini con cui c’è un eccellente rapporto nato nei pochi mesi in cui lo jesino ha guidato il Galatasaray. Il ritorno in nerazzurro, a 32 anni, è fortemente nei pensieri di Sneijder. Secondo ‘Sky Sport’ il trequartista ha chiamato proprio Mancini per fargli presente questo suo desiderio. ‘Mancio’ ha forse risposto “vedremo”. La scintilla, al momento, non sembra sia scattata. Sneijder che torna all’Inter rimane, quindi, solo un’idea, un pensiero esclusivo del giocatore. Ma il mercato è solo all’inizio. Semmai Mancini dovesse dirgli “si può fare”, l’ostacolo sarebbe uno: il suo ingaggio da circa 4 milioni.