Inter, Cuadrado-Witsel più Joao Mario: rivoluzione Suning

0
53
Inter, Cuadrado-Witsel
Cuadrado-Witsel – Getty Images

INTER, CUADRADO-WITSEL JOAO MARIO / MILANO – Inter, Cuadrado-Witsel più Joao Mario per la rivoluzione in salsa cinese. Il gruppo Suning potrebbe regalare un triplo colpo di livello da quasi un centinaio di milioni, visto che i valori di mercato sono piuttosto alti e raggiungono una somma simile con i soli prezzi dei cartellini.

Inter, Cuadrado-Witsel più Joao Mario

Le suggestioni di mercato de ‘La Gazzetta dello Sport’, del ‘Corriere dello Sport’ e di ‘Record’ rivelano che l’Inter starebbe lavorando alacremente su questi giocatori. Il centrocampista belga dovrebbe arrivare per ben 22 milioni dallo Zenit ed entro 7 giorni l’affare dovrebbe chiudersi. Sul fronte Cuadrado c’è da registrare l’interesse di Ausilio che è partito ieri in missione a Londra per trattarlo con il Chelsea, che chiede 30 milioni. L’Inter è pronta a prenderlo in prestito con obbligo di riscatto nella stagione 2017/18 ma punta ad un prezzo al ribasso, anche se non è da escludere il possibile inserimento di una contropartita tecnica (si parla di Brozovic, valutato 25 milioni). Infine, Joao Mario: dal Portogallo parlano di un affare ormai concluso tra le parti, con l’Inter che si starebbe aggiudicando anche questo centrocampista utile per il presente e per il futuro.

Ma se dovessero arrivare tutti e 3, come giocherebbe l’Inter? Le opzioni sono 2: 4-2-3-1 (modulo più congeniale) e 4-3-3.  Nel 4-2-3-1 Witsel e Joao Mario agirebbero insieme in mediana con Cuadrado, Benega e Perisic a sostegno di Icardi. Nel 4-3-3 ecco Banega, Witsel e Joao Mario insieme a centrocampo con Cuadrado a destra, Icardi in mezzo e Perisic a sinistra. Mancini sogna un’Inter a trazione anteriore grazie alla rivoluzione cinese: basterà per colmare il gup con la Juventus?

S.M.www.interlive.it