Inter su Mario Gomez: sarebbe vice o erede di Icardi?

0
10
Inter pensa a Mario Gomez ©Getty Images
Inter pensa a Mario Gomez ©Getty Images

CALCIOMERCATO INTER MARIO GOMEZ ICARDI / MILANO –  Non solo Candreva. Sul calciomercato l’Inter si muove anche sul fronte attacco. Secondo ‘Rai Sport’ il club nerazzurro ha messo nel proprio mirino Mario Gomez, il centravanti tedesco che nella passata stagione con i suoi 26 gol ha trascinato il Besiktas alla conquista della Süper Lig turca. Il 31enne non ha intenzione di tornare a Istanbul, visto il caos che regna in città e nella Turchia intera dopo il mancato colpo di Stato: “A tutti i tifosi del Besiktas dico che sarà molto dura per me sapere che non potrò più essere un giocatore di questo grande club la prossima stagione – ha detto in un comunicato lo stesso Mario Gomez -. Spero che voi possiate capirlo e che questi problemi politici possono essere risolti in modo pacifico presto. Così potrei esaudire il mio desiderio di giocare di nuovo per il Besiktas”.

Inter su Mario Gomez, ma la Fiorentina non farà sconti

Il futuro di Gomez non sarà al Besiktas ma nemmeno alla Fiorentina, proprietaria del suo cartellino. Il classe ’85 non rientra nei piani di Paulo Sousa, però una eventuale trattativa con la società viola sarebbe assai complessa per il club di corso Vittorio Emanuele. E non solo perché i rapporti tra le due dirigenze sono giunti ai minimi termini dopo la vicenda Salah, ma anche o soprattutto perché i Della Valle non sono intenzionati a regalarlo, nonostante il contratto del tedesco – reduce da un buon Europeo e che ha già detto no al trasferimento al Wolfsburg – sia in scadenza nel giugno 2017, quindi fra poco meno di un anno.

Inter, Gomez vice o erede di Icardi?

Ma l’Inter sta pensando a Gomez per affidargli ruolo di vice-Icardi o per raccogliere proprio l’eredità dell’argentino? Probabilmente la risposta giusta è la prima, visto che Suning non vuole cedere il proprio centravanti (a meno di offerte clamorose che all’orizzonte non si intravedono, ndr)  nonché capitano e che lo stesso – al di là della questione rinnovo con annesso adeguamento, questione che rimane sempre attuale e naturalmente da risolvere al più presto – qualche giorno fa ha dichiarato di non avere propositi di addio.

R.A.