Vidic: “Scarso feeling con Mancini. All’Inter è andata male perché…”

0
13
Vidic, all'Inter dal luglio 2014 al gennaio 2016 ©Getty Images
Vidic, all’Inter dal luglio 2014 al gennaio 2016 ©Getty Images

EX INTER VIDIC INTERVISTA / LONDRA (Inghilterra) – All’Inter dal luglio 2014 al gennaio 2016. In un anno e mezzo appena 28 presenze e 1 gol. Ma tanti problemi fisici, ultimo quello alla schiena che lo costrinse all’intervento e a uno stop di quattro-cinque mesi. Anzi, peggio ancora: a chiudere la carriera a 34 anni, non in tardissima età per un difensore. E’ indubbio, però, che Nemanja Vidic verrà ricordato dagli interisti come un autentico flop, come il campione che in maglia nerazzurra si è trasformato in brocco.

Vidic: “Ecco perché all’Inter è andata male”. E su Mancini…

Ai microfoni di ‘Fourfourtwo’ il serbo ha provato a spiegare le cause del fallimento all’Inter: “Il club stava affrontando un periodo di transizione, come era accaduto anche al Manchester United. Forse anche in maniera più evidente. Quando sono arrivato, sette se non otto giocatori importanti se n’erano andati. Tra questi Milito, Zanetti, Cambiasso… Giocavamo con la difesa a tre, io stavo in mezzo e sembrava dovessi risolvere tutti i problemi”. Che poi, almeno per lui, sono peggiorati con l’arrivo di Mancini: “Non avevamo un buon rapporto, per giunta mi feci male e fui costretto a restare fuori per due-tre mesi”, ha concluso Vidic.

R.A.