Inter, Giulini: “Suning? Poca passione. Felice se torna Moratti”

0
30
Inter, Tommaso Giulini (Getty Images)
Inter, Tommaso Giulini (Getty Images)

INTER SUNING MORATTI GIULINI / CAGLIARI – “Se mi aspettavo di essere a un solo punto dall’Inter? Ci speravo, ma adesso vorrei ottenere due, tre punti nelle sfide con i nerazzurri, Fiorentina e Lazio”. Lo ha detto Tommaso Giulini, patron del Cagliari che dopo la sosta per le Nazionali farà visita all’Inter di Frank de Boer. Ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’ il numero uno del club sardo, ex Consigliere nerazzurro e grande tifoso interista, non ha riservato parole di elogio nei confronti di Suning: “Sono rattristato perché vedo molto business e poca passione”. Per questo Giulini sarebbe “felicissimo” se tornasse Moratti, anche con una piccola quota.

Inter, Moratti torna col 5-10% di quote?

Solo con l’uscita di scena di Thohir, potrebbe/dovrebbe tornare in gioco il petroliere. La sua idea sarebbe, però, quella di rilevare solo una piccola quota del 31% del finanziere di Jakarta, il 5-10% lasciando il resto a Suning. Il petroliere aspira alla carica di Presidente con delega alla gestione sportiva. Zhang lo accontenterà? Molto probabilmente no. La volontà del numero uno dell’azienda di Nanchino è quella di affidare all’ex patron la carica di Presidente onorario, un ruolo di rappresentanza forte sul territorio senza importanti poteri. Tronchetti Provera affiancherebbe Moratti in questo clamoroso quanto discutibile ritorno? Forse solo come ‘amico’. Perché, sempre a ‘La Gazzetta dello Sport’, Pirelli ha fatto sapere che “non ha interesse ad acquisire quote nerazzurre“.
R.A.