Home News dal campo Serie A, Inter-Torino 2-1: Icardi è implacabile. Basterà a salvare de Boer?

Serie A, Inter-Torino 2-1: Icardi è implacabile. Basterà a salvare de Boer?

Serie A, Inter-Torino 2-1 ©Getty Images
Serie A, Inter-Torino 2-1 ©Getty Images

SERIE A INTER-TORINO 2-1 / MILANO – Con una doppietta di Icardi una buona Inter batte il Torino interrompendo la striscia di risultati negativi. Vedremo nelle prossime ore se questo successo riuscirà a salvare de Boer.

LA PARTITA
L’olandese si gioca forse le sue ultime cartucce con una formazione molto offensiva ma che in campo, perlomeno nel primo tempo, riesce ad essere equilibrata e corale. Il gioco è gradevole e ben orchestrato da Joao Mario (piazzato in cabina di regia) e Banega (interno), anche se a volte un po’ fine a sé stesso, di contro c’è un Torino, anch’esso schierato col 4-3-3, inesistente in fase offensiva, in ritardo nelle scalate e nei rientri, e che quasi sempre si fa schiacciare nei pressi della propria area di rigore. Vedi il gol che prende al 36′, anche se nell’azione è decisiva l’uscita sbagliata, nei modi non nei tempi di Hart su Icardi, servito in verticale da Candreva: il portiere inglese anziché andare in presa la respinge ad altezza stinco del capitano nerazzurro, in astinenza da un mese, e la palla va in rete. Nel secondo tempo l’Inter è meno solida, lunga come il Torino che però cresce in qualità: Mihajlovic mette subito dentro Maxi Lopez (poi Benassi e Baselli), che va a piazzarsi punta centrale costringendo Belotti ad allargarsi, con Ljajic (poi uscito a cambi già ultimati) ad agire alle loro spalle. La partita è più piacevole e aperta a qualsiasi risultato, prima di tutto al pari granata proprio con il suo numero 9: su rinvio di Hart Miranda va a vuoto, poi mezza frittata tra Murillo e Ansaldi che favorisce Belotti, che da attaccante vero realizza l’1-1. Gli spazi per i contropiedi sono infiniti, da una parte e dall’altra, l’Inter si divora almeno quattro-cinque palle gol, clamorosi gli errori di Brozovic e Icardi, ma è proprio quest’ultimo – a tre minuti dallo scadere – a siglare con un destro potentissimo la rete della vittoria.

INTER-TORINO 2-1
36′ e 82′ Icardi, 62′ Belotti

INTER (4-3-3): Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Nagatomo; Brozovic, Joao Mario, Banega; Candreva, Icardi, Eder (73′ Palacio). A disp.: Carrizo, Andreolli, Ranocchia, Santon, D’Ambrosio, Yao, Miangue, Gnoukouri, Jovetic, Perisic, Gabigol. All.: de Boer

TORINO (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Acquah (58′ Benassi), Valdifiori, Obi (75′ Baselli); Iago Falque (45′ Maxi Lopez), Belotti, Ljajic. A disp.: Padelli, Cucchietti, De Silvestri, Ajeti, Bovo, Lukic, Vives, Boyè, Martinez. All.: Mihajlovic.

ARBITRO: Massa di Imperia
NOTE – Ammoniti: Valdifiori, Maxi Lopez, Benassi, Belotti

Raffaele Amato