Home Calciomercato Inter: ultimi scoop di mercato Inter, De Boer confermato. Ma intanto c’è l’accordo con il sostituto!

Inter, De Boer confermato. Ma intanto c’è l’accordo con il sostituto!

Frank de Boer ©Getty Images
Frank de Boer ©Getty Images

CALCIOMERCATO INTER DE BOER BLANC / MILANO – Da Zanetti a Bolingbroke, da Yang Yang ad Ausilio, da Thohir a Zhang Jr. Tutti gli esponenti dei vertici dirigenziali dell’Inter, a margine dell’Assemblea dei Soci che ieri ha approvato il bilancio annuale, si sono affrettati a confermare Frank De Boer sulla panchina nerazzurra, smentendo qualsiasi contatto con altri allenatori. Fine della telenovela e possibilità di lavorare con più tranquillità per il tecnico olandese? Macché! La ‘Gazzetta dello Sport’ oggi in edicola racconta che la posizione dell’ex Ajax resta fortemente in bilico: un altro passo falso e sarà esonero. Prima della prossima sosta per le Nazionali i nerazzurri dovranno affrontare Sampdoria e Crotone in campionato e Southampton in Europa League. L’obiettivo è quello di fare bottino pieno in Serie A e di strappare almeno un pareggio in terra inglese.

Altrimenti? Sarà addio. Ma non subito. A De Boer, salvo ulteriori sorprese, dovrebbe essere concesso di guidare la squadra nei tre incontri visto che all’Inter sembra essere ormai tramontata del tutto la soluzione del traghettatore. Il fronte italiano spingeva per uno tra Pioli e Guidolin, mentre Leonardo si sarebbe seduto in panchina sei mesi, ma soltanto in presenza di garanzie sul futuro ruolo dirigenziale. La carica di responsabile dell’area tecnica, però, creerebbe un problema di convivenza con Ausilio e Gardini, e quindi il ritorno del brasiliano sembra sfumare. Nelle ultime ore, sempre secondo il quotidiano milanese, sono in ascesa le quotazioni di Laurent Blanc, con il quale sarebbe addirittura già stato trovato un accordo per subentrare dopo la pausa. Ex interista e apprezzato anche da Moratti, che da presidente fu molto vicino a prenderlo, il francese non si accontenterebbe di firmare sino a giugno, ma almeno sino al 2018. Considerato che Simeone si libererà dall’Atletico Madrid proprio nell’estate di quell’anno, ecco che i conti potrebbero tornare.

M.R.