Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter, Canovi accusa: “Gabigol acquisto imposto alla società”

Inter, Canovi accusa: “Gabigol acquisto imposto alla società”

Gabigol-Empoli
Gabigol ©Getty Images

INTER NEWS CANOVI GABIGOL / MILANO – “Che l’Inter abbia necessità di sfoltire un po’ la rosa mi pare ormai un dato chiaro, per cui chi poco ha giocato fino ad ora ma ha mercato in questo momento a mio avviso sarà ceduto a gennaio”. Pensieri e parole di Dario Canovi. Intervistato da ‘calciomercato.com’, il noto procuratore italiano ha poi lanciato accuse pesanti in merito all’arrivo in nerazzurro del brasiliano Gabigol: “E’ stato un acquisto che ritengo sia stato imposto all’Inter dai consulenti di mercato della società. Forse è un acquisto un po’ prematuro, perché pur essendo un ottimo giocatore è in una posizione che non mi sembra possa avere grandi occasioni all’Inter dato che al momento non ne ha necessità. Penso perciò che lui, Jovetic e Santon probabilmente siano giocatori in sovrabbondanza in una Inter la quale, a mio avviso, possibilità di arrivare in Champions ne ha poche di suo. Ma sinceramente non vedo perché Jo-Jo dovrebbe andare alla Sampdoria. I blucerchiati hanno tante mezze punte, e anche di punte esterne d’attacco secondo me non molto sfruttate. Un giocatore come lui farebbe comodo a tutte, ma la Samp avrebbe altro da sistemare. La Fiorentina sarebbe un fatto diverso: lui a Firenze c’è stato e ha fatto bene, il problema però penso sia legato all’ingaggio che percepisce, indubbiamente da quelli che sono i parametri della società viola. Il giocatore ha comunque un mercato internazionale importante”.