Home News dal campo Serie A, Inter-Genoa 2-0: Brozovic trascina i nerazzurri al successo

Serie A, Inter-Genoa 2-0: Brozovic trascina i nerazzurri al successo

Inter-Genoa 2-0, doppietta di Brozovic - Getty Images)
Inter-Genoa 2-0, doppietta di Brozovic – Getty Images)

SERIE A 16ESIMA GIORNATA INTER-GENOA 2-0 / Con una doppietta Brozovic trascina l’Inter al successo contro il Genoa nel posticipo domenicale della sedicesima giornata di Serie A. Gara non bellissima dei nerazzurri, specie nel primo tempo, ma alla fine tre punti importanti per il morale e pure per la classifica, che comunque rimane deficitaria in prospettiva Champions. Pioli ripropone il 3-4-3 di giovedì ma, ovviamente con interpreti diversi. C’è D’Ambrosio nel terzetto arretrato. Joao Mario e Brozovic in mezzo al campo, Candreva a destra. Prima da titolare in campionato, guarda caso proprio contro il suo passato, per Palacio. Genoa con Rigoni e Ocampos in appoggio a Simeone jr. Nebbia fitta al ‘Meazza’ e Curva Nord in silenzio per protesta per tutto il primo tempo. La squadra di Juric fa il suo gioco fatto di aggressività, marcature strette e verticalizzazioni rapide, soprattutto per il figlio del ‘Cholo’, che da molto filo da torcere alla retroguardia interista. Nel complesso i rossoblù hanno la meglio su un’Inter contratta, caotica e che rischia di andare sotto per tre volte: sulla prima salva Miranda sul tiro-cross di Lavozic, sulla seconda Simeone e Ocampos mancano la zampata a tu per tu con Handanovic e sulla terza proprio lo sloveno è bravo e fortunato a respingere sulla linea il colpo di testa dell’argentino ex Monaco. Al 38′, el momento più delicato, i nerazzurri trovano però il vantaggio grazie al suo giocatore migliore, ovvero Brozovic che raccoglie da calcio d’angolo piazzandola con l’interno destro all’angolino basso.

Nella ripresa entra subito Felipe Melo (che porterà un po’ di equilibrio) per Eder e l’Inter passa al 4-2-3-1, con Joao Mario che va a posizionarsi alle spalle di Icardi. Poi è il turno di Perisic al posto di Palacio e Joao Mario (che poi uscirà per far spazio a Banega) viene allargato a sinistra. Juric risponde inserendo Ninkovic per Ocampos e nel finale Pandev e Edenilson. L’Inter è più in palla rispetto alla prima frazione e al 68′ infila il raddoppio ancora nel suo momento peggiore, in cui il Genoa va vicinissimo al pari almeno due volte (Handanovic da applausi su Lazovic), e di nuovo con l’onnipresente Brozovic, vero artefice di questa vittoria, la quarta consecutiva in campionato al ‘Meazza’.

INTER-GENOA 2-0
38′ e 68′ Brozovic

INTER (3-4-3): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo; Candreva, Brozovic, Joao Mario (87′ Banega), Nagatomo; Eder (45′ Melo), Icardi, Palacio (56’Perisic). A disp.: Carrizo, Andreolli, Ranocchia, Miangue, Gnoukouri, Kondogbia, Biabiany, Jovetic, Gabigol. All. Pioli

GENOA (3-4-2-1): Perin; Izzo, Burdisso, Munoz; Lazovic, Rincon, Veloso, Laxalt (84′ Edenilson); Rigoni (79′ Pandev), Ocampos (56′ Ninkovic); Simeone. A disp.: Lamanna, Zima, Gentiletti, Biraschi, Fiamozzi, Cofie, Brivio, Ntcham, Gakpè. All. Juric

ARBITRO: Valeri di Roma
NOTE – Ammoniti: Ocampos, Veloso, Murillo