Ranocchia, è un incubo. Anche lo Zenit adesso…

0
8
Ranocchia in azione – Getty Images

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – Ranocchia di nuovo bloccato. L’attuale sessione di mercato sta diventando un incubo per il difensore centrale dell’Inter, ormai relegato in fondo alle gerarchie di Stefano Pioli (che in caso di assenza di Murillo potrebbe preferirgli anche Andreolli). L’ex Genoa non riesce a trovare spazio da parecchio tempo, tanto che finora ha disputato soltanto 5 partite in stagione per un totale di 381′, ma allo stesso tempo non è mai arrivata l’offerta di un club davvero interessato a puntare su di lui. La sua cessione è una priorità anche per l’Inter, decisa a sfoltire una rosa troppo numerosa per una squadra impegnata in due sole competizioni. Il guaio è che anche lo Zenit San Pietroburgo, fino a ieri considerato opzione molto probabile, è sul punto di tirarsi indietro.

Ranocchia, niente Zenit. I russi hanno preso Ivanovic dal Chelsea

I russi, come riporta ‘Sport Express’, hanno praticamente messo le mani su Branislav Ivanovic, esperto difensore del Chelsea. Ivanovic, 33 anni il prossimo febbraio, è stato nel mirino dell’Inter in passato e adesso era seguito dalla Juventus. Il suo trasferimento a San Pietroburgo però non sembra in discussione: Lucescu, tecnico dello Zenit e vecchia conoscenza nerazzurra, vuole averlo a disposizione già oggi, visto che poi la squadra partirà per la seconda parte del ritiro invernale. Il contratto firmato da Ivanovic, secondo la stessa fonte citata in precedenza, lo legherà allo Zenit fino al 2019 o al 2020. A questo punto sembra molto difficile che il club russo voglia o possa spendere altri soldi per acquistare Ranocchia. Sfumate anche le ipotesi inglesi, non resta che aspettare e sperare nella chiamata di un club della Serie A.

Alessandro Caltabiano