Inter, Toldo; “Ho visto il ritiro come una liberazione”

0
57
Toldo ©Getty Images

INTER TOLDO INTERVISTA/SESTO SAN GIOVANNI-L’ex portiere dell’Inter Francesco Toldo, è stato ospite dell’oratorio la Rondinella di Sesto San Giovanni. Durante la serata il promotore di Inter Forever ha voluto ricordare anche tanti episodi della sua carriera, partendo dalla sua decisione di ritirarsi dopo la vittoria della Coppa Campioni 2010 e del famoso ‘Triplete’. Queste le sue parole riprese da Nordmilano24.it: “Fu una decisione presa la sera stessa. Personalmente ho visto il ritiro come una liberazione, ma ci sono altri giocatori che quando si spengono le luci della notorietà non sanno più cosa fare. Per alcuni il ritiro è difficile, per me è stato piacevole: sono tornato ad essere una persona normale“. L’ex portiere, ha voluto dare le sue delucidazioni anche sui vivai italiani dicendo: “Adesso, con l’ondata straniera di calciatori che arrivano in Italia, è più difficile per un ragazzo emergere, ma non è impossibile. Prima era decisamente più facile passare da un oratorio al settore giovanile di una squadra che gioca in un campionato regionale o più alto. Per quanto mi riguarda non ho mai impostato la mia carriera sul guadagno: mi piaceva solamente giocare a calcio e ho scalato tutte le tappe dalla Serie C fino alla Nazionale“.

 

Luigi De-Stefani