Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Serie A: Torino-Inter tra precedenti e statistiche

Serie A: Torino-Inter tra precedenti e statistiche

 

Torino-Inter

TORINO INTER PRECEDENTI STATISTICHE / MILANO – In vista della sfida di serie A tra Torino e Inter, interlive.it vi propone alcune curiosità e statistiche legate al match. Torino e Inter è un classico del calcio italiano, un match tra due squadre, che hanno, in tempi diversi, dominato, lo sport più seguito nella nostra penisola. Dando uno sguardo agli annali, nel corso della storia Torino e Inter si sono affrontate in serie A 85 volte a Torino, con i granata che si sono imposti per 30 volte, in 25 occasioni le due squadre si sono divise la posta in palio, mentre i nerazzurri hanno espugnato l’ostico campo 30 volte. La nostra panoramica si apre con la prima sfida ufficiale in serie A tra le due compagini a Torino che risale al 5 dicembre 1901. Il match terminò 3-4: sul tabellino dei marcatori Rodgers (doppietta) e Zuffi per i granata, Capra (doppietta), Engler e Peterly per i nerazzurri. Torino e Inter, è stata una partita storica per il Grande Torino, Mazzola e compagni l’ultima disfatta in casa la subirono proprio contro l‘Inter il 17 Gennaio del 1943, il risultato finale fu 1-3 e i tifosi granata sommersero la squadra di palle di neve, l’ultima per il Grande Torino che, da quella partita, riuscì a raggiungere il record d’imbattibilità tra le mura amiche per sei stagioni. La spettacolare vittoria (0-5) del 28 dicembre 1958, Lindskog, Corso e Firmani (tripletta), rappresenta il successo più eclatante dell’Inter contro i granata a Torino. Le sfide degli anni 80 furono caratterizzate da un decennio tinto molto più di granata che di nerazzurro. Tuttavia sono proprio i nerazzurri di Bersellini a vincere nel 1981 e nel 1982, in entrambi i casi per 0-1 (i match winner furono Prohaska e Beccalossi). Dopo questo exploit per i nerazzurri, i padroni di casa spesso e volentieri si presero l’intera posta, in casi più rari la partita si concluse in parità. La ruota tornò finalmente a girare il 24 gennaio 1993: i nerazzurri allenati da Bagnoli riuscirono finalmente a imporsi di nuovo sui diretti avversari; la partita finì 1-2, sul taccuino dei marcatori finirono Sosa e Davide Fontolan (inutile l’autorete di Paganin). L’incrocio del 27 febbraio 1994, rappresenta l’ultima vittoria dei granata a Torino. Emiliano Mondonico si tolse lo sfizio di battere 2-0 i più blasonati avversari; a castigare i nerazzurri furono Poggi e Cois. E’ il canto del cigno, infatti è da più di 23 anni, che il Torino non batte l’Inter in casa, nei dieci incontri successivi ci sarà infatti spazio solo per le gioie del Biscione, con 8 vittorie e 2 pareggi. Si comincia con lo 0-2 del 4 settembre 1994: a decidere la contesa ci pensarono SosaBergkamp. La seconda vittoria consecutiva nel capoluogo piemontese arriva due anni dopo, il 18 febbraio 1996 i nerazzurri di Hodgson vinsero 0-1, il goleador di giornata fu l’ attaccante Marco Branca. Da un bomber all’ altro, ‘the man of the match’ del 1999 spetta a Bobo Vieri: è suo il gol che permette a Marcello Lippi di uscire sorridente dall’Olimpico. Passano due anni: a cambiare è il decennio ma non il risultato. Torino-Inter finisce ancora una volta 0-1. Stavolta a far esultare i cuori interisti è Kallon, su penalty. Nel 2003 il risultato è invece più rotondo, uno 0-2 senza appello: oltre a Vieri festeggiò anche Okan. Il quadro, come detto, è chiaro: i nerazzurri sono un vero e proprio rullo compressore anno dopo anno. La striscia di vittorie nerazzurre non si fermò il 16 settembre 2012. L’Inter di Stramaccioni vinse o-2 al termine di una partita equilibrata. Primo tempo che l’Inter terminò in vantaggio per 0-1 grazie alla rete segnata al quarto d’ora da Milito. Nella ripresa a 7′ dal termine la zampata vincente di Cassano regalò la vittoria ai nerazzurri. Spot del bel calcio il 20 ottobre 2013: si chiuse 3-3 lo scontro diretto. Il rosso ad Handanovic, cambiò l’inerzia della gara con Farnerud e Guarin in gol prima dell’intervallo. Emozioni a go-go nella la seconda frazione. Immobile permise ai granata di mettere nuovamente la freccia, Palacio ribalto lo score, autore di una doppietta. Tre punti in saccoccia per l’Inter? Macché. In pieno recupero Bellomo sorprese su punizione Carrizo e salvò la giornata ai piemontesi. La partita con maggior numero di reti realizzate è però ancora il 5-5 del 1941. L’ultimo pareggio tra le due compagini, risale al 31 agosto 2014: le due formazioni si diedero battaglia impattando 0-0, con un rigore clamorosamente sbagliato da Larrondo per il Toro. Torino-Inter aveva aperto il campionato 2014/15: sulla panchina nerazzurra sedeva ancora Walter Mazzarri. L‘ultimo precedente giocato in serie A a Torino, corrisponde anche con l’ultima vittoria dei nerazzurri, è datato 8 novembre 2015. The man of the match fù Kondogbia che regalò tre punti a ManciniNelle 85 partite di campionato fin qui disputate dalle due squadre sono stati messi a segno ben 189 gol, 96 di marca nerazzurra e 93 dai granata. Stefano Vimercati