Crotone-Inter, Spalletti: ”Non saremo presuntuosi. Ecco cosa voglio domani”

0
30
Inter, Spalletti elogia Icardi e Perisic (Getty Images)

CROTONE-INTER CONFERENZA SPALLETTI / MILANO – Cercare la quarta vittoria consecutiva, mantenere il primo posto e volare sempre più in alto: questi i temi dettati da Luciano Spalletti in conferenza stampa.

Crotone-Inter, Spalletti: ”Non saremo presuntuosi. Ecco cosa voglio domani”

Queste le fasi salienti: “Domani la mia squadra non deve essere presuntuosa, credersi superiore. Se tu credi di essere uno dei primi della classe c’è meno disponibilità a migliorarsi. Conosco bene Nicola, ha dimostrato di avere qualità, sa motivare i ragazzi, l’anno scorso anche quando sembravano spacciati li ha motivati e so cosa vuol dire andare a parlare nello spogliatoio e fargli credere una cosa diversa da quello che è realmente. L’Inter è composta da molti campioni e mi aspetto l’apporto di tutti. Il centrocampo? Tutti si allenano bene e mi rendono il lavoro difficile, i compagni si stimolano a vicenda a fare sempre meglio. Tutti mettono a disposizione della squadra le loro qualità. La difesa lavora bene, e quando lavori bene migliori. S vede la disponibilità al lavoro, c’è il lavoro quotidiano, le esercitazioni, e quando vedi la squadra esprimersi in maniera corretta sei anche fiducioso sul risultato. Poi abbiamo giocatori fortissimi tra i titolari, vedi Skriniar e Miranda, che aiutano dietro. Anche a centrocampo chi gioca dà il massimo. Icardi e Perisic non sono forti ma sono eccezionali, i migliori nel loro ruolo. Ma abbiamo anche altre potenzialità, vedrete che segnerà anche qualcun altro. Turnover? Sono passate troppe poche partite per fare questo ragionamento. Ci vuole la pazienza di aspettare. Borja sa stare da tutte le parti, se lo metti nel Barcellona giocherebbe anche lì, sono i tanti passaggi apparentemente inutili che fanno costruire l’azione” ha concluso.

S.M. – www.interlive.it