Inter, Handanovic: ”Sogno la Champions. Vorrei giocare sino a 40 anni”

0
203
Inter, Handanovic ha due obiettivi (Getty Images)

INTER, HANDANOVIC / MILANO – Samir Handanovic risponde ai tifosi dell’Inter attraverso la pagina Facebook. Queste le fasi salienti: ”Derby? Per ora è tutto normale, quando torneranno i nazionali e si andrà nello specifico si comincerà a sentire di più. E’ sempre un piacere giocare questo tipo di gare, le giocherei sempre. Difesa? Penso che il mister e lo staff abbiano meriti per la solidità difensiva, ora lavoriamo in maniera diversa. Tutta la squadra deve dare il suo contributo, si vede anche dagli strappi degli esterni di 40-50 metri che prima non si facevano. Ma ci sono margini di miglioramento”.

Inter, Handanovic: ”Sogno la Champions. Vorrei giocare sino a 40 anni”

”La miglior parata della mia carriera? Sceglierne una è difficile, ma ne ricordo una fatta col Siena a Udine. Sulla squadra posso dire che abbiamo fatto passi avanti ma non abbiamo ancora fatto niente. Ad ogni modo, siamo più forti degli anni scorsi, è una sensazione di squadra. Chiudere la carriera qui? Può essere un’opzione, ma non mi pongo limiti perché non si sa mai cosa accadrà. L’unico obiettivo è giocare fino a 40 anni, come e dove si vedrà. Nuovi acquisti? Sono stati azzeccati. Sono giocatori forti e ragazzi che si sono integrati bene e che hanno personalità per restare qui. Idolo? Peter Schmeichel. Ma non sono tipo da capriole. Bonaiuti l’allenatore che mi ha cambiato molto, come modo di fare e come pensiero. Le parate più belle nei derby? Magari quella su Balotelli, però anche la palla di De Jong al 93esimo che ho mandato in corner. Per qualcuno magari non è importante ma per me sì” ha concluso.

S.M. – www.interlive.it