Inter, Pistone rivela: “Fu Roberto Carlos a volersene andare. Zanetti…”

0
69
pistone
Alessandro Pistone (Getty Images)

INTER PISTONE ROBERTO CARLOS / Uno dei più grandi rimpianti dei tifosi dell’Inter è stato quello di aver visto Roberto Carlos in maglia nerazzurra per una sola stagione, quella 1995-96. La storia, come raccontata dall’ex terzino sinistro brasiliano, dice che l’allora allenatore Roy Hodgson lo riteneva troppo offensivo per il campionato italiano e decise di cederlo per puntare invece su Alessandro Pistone. Proprio quest’ultimo, però, in una intervista alla ‘Gazzetta dello Sport’ smentisce tutto e rivela la sua versione dei fatti: “E’ una leggenda metropolitana. La verità è che Roberto Carlos volle andar via, avendo richieste dal Real Madrid. E la società, a mio parere, non fece nulla per trattenerlo. Zanetti? Era un animale da campo. Aveva una fame e una voglia incredibili. Ricordo che, quando dagli allenamenti intuiva che non avrebbe giocato titolare, diventava matto. Era uno che dava l’anima. E poi è un grandissimo come persona”.