Inter: Allodi Bagnoli e Weisz nella ‘Hall of fame’ di Coverciano

0
18
Bagnoli ai tempi dell’Inter

INTER HALL OF FAME CALCIO AGGIORNAMENTO/COVERCIANO-Come ogni anno la ‘Hall of Fame’ del calcio italiano ha aggiunto altre 10 figure alle 67 che già lo componevano. Questi i 10 personaggi che hanno fatto la storia del calcio italiano, che la FIGC ha scelto e che avranno l’onore di far parte di questa lista all’interno del Museo del calcio di Coverciano. Il giocatore italiano scelto è stato Alessandro Del Piero, il calciatore straniero Ruud Gullit, allenatore italiano Osvaldo Bagnoli, dirigente italiano Sergio Campana, veterano italiano Bruno Conti, calciatrice italiana Elisabetta Vignotto. All’ex arbitro Stefano Farina, al dirigente Italo Allodi, all’ex presidente del Bologna Renato Dall’Ara e all’ex allenatore Arpad Weisz, sono andati i premi alla memoria. Sia Osvaldo Bagnoli che Arpad Weisz hanno avuto l’onore di allenare l‘Inter, il primo negli anni 30 vincendo anche un campionato, il secondo dopo lo scudetto con il Verona, negli anni 90.Italo Allodi fu il dirigente della Grande Inter di Angelo Moratti. La cerimonia di premiazione avverrà nella prossima primavera, i vincitori dovranno portare un oggetto come simbolo della loro carriera, che verrà inserito all’interno del museo. La ‘Hall of Fame‘ non è solo un luogo ideale dove ogni anno premiare o ricordare 10 personaggi del mondo del calcio meritevoli, ma anche un posto dove mantenere e narrare, attraverso gli oggetti regalati dalle star del calcio e non solo, la reminiscenza storica del calcio italiano.