Home News dal campo Serie A, Inter-Bologna 2-1: Karamoh gol scaccia-crisi. Spalletti respira

Serie A, Inter-Bologna 2-1: Karamoh gol scaccia-crisi. Spalletti respira

Inter-Bologna 2-1 ©Getty Images

INTER BOLOGNA CRONACA / L’Inter supera 2-1 il Bologna al ‘Meazza’ riassaporando il gusto della vittoria dopo più di due mesi. Con il successo nel match valido per la 24esima di Serie A, i nerazzurri danno forse un calcio alla crisi balzando al terzo posto. Nel primo tempo l’Inter parte forte tanto che trova il vantaggio al primo minuto di gioco: grande tocco di Karamoh (all’esordio da titolare) a liberare Brozovic, il croato serve al centro per Eder che con una zampata anticipa Gonzalez e batte Mirante. Dopo il gol i nerazzurri smettono di giocare lasciando completo raggio d’azione al Bologna, che non punge fino a cinque minuti dalla mezz’ora: Miranda rinvia nel peggior modo possibile il pallone servitogli da Skriniar, ne approfitta Palacio che stoppa e conclude a rete. L’argentino non esulta e gli interisti lo applaudono. La reazione dell’Inter è sterile e caotica, nei minuti finali capitano un paio di ottime occasioni sui piedi di Perisic, ma il croato le spreca entrambe. Senza Miranda, infortunato e sostituito da Lisando Lopez (all’esordio assoluto), l’Inter parte col turbo anche nella ripresa: spreca ancora Perisic mandando alto un gran cross di Eder, poi al quarto d’ora ecco il nuovo e decisivo vantaggio grazie a una giocata straordinaria di Karamoh, servito intelligentemente da un superbo Rafinha (subentrato a Brozovic, ingiustamente fischiato dal pubblico). Dribbling nello stretto del francese e sinistro chirurgico all’angolino imparabile per Mirante. Il Bologna resta in dieci nell’ultima mezz’ora di gioco per colpa di Mbaye (in nove a pochissimo dal termine per il durissimo intervento di Masina su Lopez), che si prende il secondo giallo per la brutta entrata su Rafinha. Nonostante la superiorità numerica l’Inter conclude con grande sofferenza la gara, rischiando di subire il pareggio ancora da Palacio: salva Handanovic e Spalletti può tirare un sospiro di sollievo. Conquistati tre punti pesanti, ma i problemi restano a galla.

INTER-BOLOGNA 2-1
1′ Eder, 24′ Palacio, 61′ Karamoh

INTER (4-3-3): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda (45′ Lopez), D’Ambrosio; Vecino, Borja Valero, Brozovic (57′ Rafinha); Karamoh (72′ Gagliardini), Eder, Perisic. All.: Spalletti

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gonzalez, De Maio, Masina; Poli (72′ Torosidis), Pulgar, Dzemaili; Orsolini (65′ Falletti), Palacio, Di Francesco (81′ Avenatti). All.: Donadoni

ARBITRO: Valeri di Roma

NOTE – Ammoniti Palacio, Mbaye e D’Ambrosio. Espulsi Mbaye e Masina