Home Pagelle - I voti degli esperti Genoa-Inter, le pagelle: Karamoh si sbatte tanto, flop Candreva

Genoa-Inter, le pagelle: Karamoh si sbatte tanto, flop Candreva

Genoa-Inter, Karamoh in azione (Getty Images)

GENOA INTER PAGELLE / Ecco le pagelle di Genoa-Inter, anticipo serale della 25esima giornata di Serie A che i nerazzurri di Spalletti hanno perso per 2-0 ufficializzando il sorpasso della Roma al terzo posto.

GENOA

Perin 6,5 – Si distende su una bella conclusione di Candreva nel primo tempo. Sempre attento.

Rossettini 6 – Preciso e ordinato, copre bene sulle mezz’ali nerazzurre.

Spolli 6 – Mette tutta la sua esperienza al servizio della squadra. Difensore senza fronzoli.

Zukanovic 6,5 – Un paio di chiusure decisive ai fini del risultato, con la palla fra i piedi è praticamente una mezz’ala.

Rosi 6,5 – Spinge tanto mettendo in difficoltà sia Candreva che D’Ambrosio, poco impegnato difensivamente vista la prevedibilità degli attacchi dell’Inter.

Bessa 5,5 – Molto attivo nei primi dieci minuti ma poi si spegne un po’ fino al cambio ad inizio ripresa. Dal 56′ Omeonga 6 – Dimostra grandi doti atletiche.

Bertolacci 7 – In fase di contenimento è decisivo e in impostazione riesce sempre a creare superiorità numerica.

Hiljemark 6 – Fa il suo dovere senza sbavature.

Laxalt 6,5 – Propizia involontariamente l’assist per la seconda rete dei suoi, inoltre è sempre in surplus offensivamente.

Pandev 7,5 – Oltre il gol c’è molto di più: tante sponde e giocate di classe a liberare i suoi compagni. Senza ombra di dubbio il migliore in campo. Dall’80 Lazovic S.V.

Galabinov 6 – Quando c’è una palla alta è il primo ad avventarcisi e a renderla giocabile per il grifone. Grande sacrificio. Dal 77′ Lapadula S.V.

All. Ballardini 7 – Ha costruito una squadra solida che raramente subisce conclusioni e gol. In attacco Pandev è un giocatore ritrovato.

INTER

Handanovic 5 – Molto disattento, basti vedere la mancata uscita che porta alla traversa del Genoa nel primo tempo.

Cancelo 6 – Attento nelle chiusure aeree e sempre propositivo in fase di spinta.

Ranocchia 5 – La fortuna non lo aiuta ma lui ci mette del suo, si fa ammonire prima della mezz’ora ed è goffo nei disimpegni.

Skriniar 5,5 – Meglio del suo compagno di reparto ma sembra anche lui un po’ opaco.

D’Ambrosio 5 – Perde una miriade di tempi di gioco in fase d’impostazione, sembra anche timoroso nei contrasti.

Gagliardini 5 – Spalletti gli dà una chance da titolare e lui la giostra bene nel primo tempo per poi avere un black out totale nella ripresa.

Vecino 6 – Cerca spesso e volentieri la verticalizzazione, a volte è impreciso ma non demorde. Dal 62′ Rafinha 6 – Mette qualità nel motore della squadra ma non basta per provare la rimonta.

Karamoh 6 – Quando ha la palla fra i piedi l’Inter cambia passo, sciupa una palla gol ma crea molto.

Valero 4,5 – Lento, impacciato e raramente prende la decisione corretta, una prestazione shock dell’ex centrocampista della Fiorentina. Dal 76′ Brozovic 5,5 – Prova a velocizzare la manovra con risultati rivedibili.

Candreva 4,5 – Sbaglia praticamente tutti i cross, male anche nella gestione dei contropiedi. Dal 77′ Pinamonti S.V. Una sola conclusione deviata dalla difesa.

Eder 5,5 – Fa la guerra con tutti i centrali difensivi del Genoa arrivando a ridosso dell’area avversaria sempre un po’ stanco.

All. Spalletti 5 – Un’Inter disordinata, confusa e statica, a fine gara prova a inserire giocatori offensivi per l’arrembaggio finale ma non basta.

ARBITRO: Fabbri 5,5 – Sbaglia diverse decisioni sui contatti, concedendo la regola del vantaggio a volte in maniera errata.

Giorgio Trobbiani (Calciomercato.it)