Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter, Ronaldo: “Non sono un traditore!”. Poi dà un ‘consiglio’ a Icardi

Inter, Ronaldo: “Non sono un traditore!”. Poi dà un ‘consiglio’ a Icardi

Icardi ©Getty Images

INTER RONALDO ICARDI / “Spero che l’Inter si qualifichi per la Champions. Ha disputato una grande prima di parte di stagione mentre quest’anno ha perso tanti punti. Serve più equilibrio”. Così Ronaldo ai microfoni di ‘Premium Sport’. Ieri il ‘Fenomeno’ è approdato a Milano per partecipare alle celebrazioni dei 110 anni dell’Inter: “Io ‘traditore’ perché sono andato al MilanEro in un periodo difficile della mia carriera perché al Real ero stato fermo a causa di alcuni infortuni e avevo bisogno di giocare – ha spiegato il brasiliano – L’Inter ha sempre avuto la mia preferenza e prima di firmare per il Milan ho chiamato direttamente la società per sapere se mi voleva, ma mi hanno detto di no. Dovevo scegliere tra due opzioni e ho puntato sul Milan. Il fatto che abbia indossato la maglia rossonera non cambia niente nella mia storia con l’Inter”.

Inter, Ronaldo: “Icardi? Il mercato non si può programmare, ma spero che possa restare in nerazzurro”

Ronaldo entrerà ufficialmente nella ‘Hall of Fame’ nerazzurra: “E’ un riconoscimento bellissimo, un sogno – le parole del ‘Fenomeno’ riportate dal ‘Corriere dello Sport’ – Essere parte della storia di questo club è davvero un onore. Sono stato all’Inter in un periodo in cui mi sono fatto spesso male e avrei voluto rimanerci di più. Di sicuro mi sarei tolto ancora più soddisfazioni e avrei fatto di più”. Chiosa su Mauro Icardi, bomber e capitano ma anche ‘simbolo’ dell’Inter di oggi a cui Ronaldo ‘consiglia’ di restare: “Il mercato non si può programmare o prevedere. Icardi ha fatto molto bene all’Inter, ha qualità e tante squadre che lo vogliono, ma credo che sia contento qui e spero che possa restare“.