Home Pagelle - I voti degli esperti Samp-Inter, le pagelle: Icardi da urlo, Cancelo e Rafinha fanno la differenza

Samp-Inter, le pagelle: Icardi da urlo, Cancelo e Rafinha fanno la differenza

Samp-Inter 0-5, poker di Icardi ©Getty Images

SAMP INTER PAGELLE / L’Inter ha dilagato contro la Samp nel launch match della 29esima giornata di Serie A. Al ‘Ferraris’ i nerazzurri si sono imposti con un roboante 5-0 grazie a Perisic e Mauro Icardi, autore di ben quattro gol. Ecco le pagelle sui protagonisti della sfida che ha permesso a Spalletti di tornare momentaneamente in zona Champions.

SAMPDORIA

Viviano 5 – A volte sfortunato nei gol subiti, a volte però colpevole. Anche nei disimpegni non è al top.

Bereszinsky 4,5– Una mezz’ora disastrosa. Viene surclassato da Perisic e D’Ambrosio. Fuori per scelta tecnica. Dal 34′ Verre 6 – Qualche giocata di buona tecnica.

Silvestre 5 – Icardi lo sovrasta di testa in diverse occasioni. Continua il periodo no del centrale argentino.

Ferrari 5,5 – La nota meno stonata della retroguardia blucerchiata. Non arriva alla sufficienza ma prova a dare una scossa anche mentale ai suoi, con scarsi esiti.

Murru 5 – Il motorino Candreva lo salta con enorme facilità, in alcune occasioni è costretto al fallo per fermarlo.

Barreto 5 – Ingenuità in occasione del calcio di rigore che spiana la strada al raddoppio dell’Inter che consente ai nerazzurri di dilagare. Dal 54′ Regini S.V.

Torreira 5,5 – Arginato bene da Gagliardini e Brozovic, non riesce a giocare il suo solito calcio rapido.

Praet 6 – Una delle due sufficienze del “pranzo” blucerchiato. Titolare al posto di Linetty, è l’unico a cercare di dare ampiezza e rapidità alla manovra dei suoi.

Ramirez 4,5 – Totalmente assente. Perde alcuni palloni sanguinosi che lanciano il contropiede degli avversari. Rimedia anche un’ammonizione. Dal 50′ Caprari 5 – Entra con troppo nervosismo. Ammonito.

Quagliarella 5 – I palloni non arrivano e lui fa poco per andarseli a prendere. Giornata negativa.

Zapata 6 – Il migliore dei suoi. Un trattore palla al piede. Avrebbe meritato miglior fortuna in zona gol.

All. Giampaolo 4,5 – La partita è di quelle dove gira tutto storto. Ma anche lui dimostra confusione nelle scelte tecniche.

INTER

Handanovic 5,5 – Distratto. Viene aiutato molto dalla sua difesa.

Cancelo 7 – Il primo dei suoi nella fase d’impostazione. L’assist per Perisic è una perla di tecnica.

Skriniar 6 – I pericoli non sono molti ma la sua gara è attenta.

Miranda 6,5 – Gestisce bene tutta la linea. Un paio di chiusure decisive sullo zero a zero.

D’Ambrosio 6,5 – Tantissima spinta del laterale partenopeo. Gara positiva che può dargli morale per il finale di stagione.

Brozovic 6,5 – Tantissima corsa e tanta qualità. Se riuscisse a trovare anche la continuità, l’Inter avrebbe un mediano di lusso.

Gagliardini 6,5 – Partita generosissima. Fa il lavoro sporco per tutti in mezzo al campo.

Candreva 7 – Un motore instancabile. Oggi finalmente per i suoi, è riuscito ad incidere in tutte le sue giocate. Dal 78′ Vecino S.V.

Rafinha 7 – Il giocatore che mancava all’Inter. Per continuità e per le sue giocate da collante fra mediana e attacco. Gli manca solo la rete. Dall’80 Valero S.V.

Perisic 7,5 – Dopo più di tre mesi di apnea totale, si sveglia e determina. Il gol è da attaccante vero, e le sue discese lungo la fascia intimoriscono tutta la difesa della Samp.

Icardi 9 – Gli mancava una rete per arrivare a 100. Lui per sicurezza ne fa 4. Su rigore, di tacco, di potenza, e da centravanti vero. Attaccante totale. E’ un toro, quando vede la Samp è come se vedesse rosso. Devastante. Dal 66′ Eder S.V.

All. Spalletti 7,5 – La miglior partita della stagione su un campo difficile e in un periodo topico. Capolavoro di tattica. Chapeau.

Arbitro: Tagliavento 6 – Gara tutto sommato arbitrata discretamente. Magari avrebbe potuto consultare il VAR in occasione della smanacciata di Silvestre su Icardi.

Fonte: Calciomercato.it