Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter, Galante: “Spero possa ritrovare serenità ed entusiasmo”

Inter, Galante: “Spero possa ritrovare serenità ed entusiasmo”

Galante ©Getty Images

INTER GALANTE INTERVISTA/MILANO-L’ex difensore dell’Inter Fabio Galante, è stato intervistato da RMC Sport. La prima domanda, riguardava la corsa ai posti Champions e lui ha spiegato: “Fino alla fine sarà una lotta continua. Non vedo una favorita, per il mio passato spero che lo sia l’Inter, anche se la Roma in questo momento è la migliore. La Lazio la ritengo un’ottima squadra, ha il capocannoniere e in rosa ha ottimi giocatori, dal portiere a De Vrij e i centrocampisti. E’ una squadra completa che può dare noia. Adesso è un attimo in frenata ma questo secondo me è dovuto ai tanti impegni e alle tante partite che ha dovuto giocare. Credo che la rosa della Lazio sia un po’ inferiore rispetto a quella della Roma, ma non a quella dell‘Inter“. Gli hanno chiesto le sue delucidazioni, sul lavoro di Spalletti e lui ha spiegato: “Da come era partita, la speranza era che l‘Inter potesse lottare per il campionato ma poi alla lunga i valori sono venuti fuori. All’inizio della stagione credo che tutti avrebbero firmato per il quarto posto, compreso il mio amico Spalletti e la società. Per tutto quello che è successo credo che arrivare quarta sarebbe un buon traguardo. Ha attraversato un periodo molto difficile ed ora speriamo che dopo il pareggio con il Napoli e la vittoria con la Sampdoria possa ritrovare quella serenità, quella forza e quell’entusiasmo che allo sprint finale la possa portare al quarto posto”. Il colloquio termina con un complimento speciale per la quaterna che Mauro Icardi ha segnato domenica contro la Sampdoria, l’ex giocatore dell’Inter in merito ha dichiarato: “Da quando è arrivato in Italia ha sempre fatto gol. Quando hai la fortuna di avere un giocatore così che puntualmente ti garantisce 20-25 gol l’anno parti da un grande vantaggio. Però non ti devi affidare solo ad Icardi, le altre squadre che lottano per la Champions hanno tanti giocatori che possono andare in rete, l’Inter in questo anno ha dimostrato che se non fa gol Icardi gli altri hanno difficoltà ad andare a segno. Se non ci fosse l’attaccante argentino, non si starebbe parlando in questo momento di un’Inter quarta in classifica”.