Home Media Gallery - Foto, Video dei momenti più incredibili Facebook, ricompense per gli utenti: ecco chi ne ha diritto

Facebook, ricompense per gli utenti: ecco chi ne ha diritto

Facebook, ecco come essere ricompensati per le segnalazioni
Facebook, ecco come essere ricompensati per le segnalazioni

FACEBOOK RICOMPENSE UTENTI USO IMPROPRIO APP – Giorni importanti per Facebook. Dopo le ammissioni di colpa del suo fondatore Mark Zuckerberg davanti alla commissione del parlamento degli Stati Uniti, il social network più noto al mondo ha deciso che ricompenserà tutti gli utenti che segnalano l’uso improprio dei dati privati ad opera degli sviluppatori delle app, come è successo in occasione dello scandalo Cambridge Analytica. Il colosso californiano a tal proposito lancerà il programma denominato ‘Data Abuse Bounty’, sulla falsa riga di ‘Bug Bounty’, usato da Fb per scoprire le falle di sicurezza informatica e che prevedono un premio in denaro a chi le scopre e le segnala, tanto più cospicuo quanto più importante è la segnalazione stessa.

Facebook, come funziona il Data Abuse Bounty

Attraverso una nota ufficiale, Facebook ha reso noto che “il Data Abuse Bounty premierà le persone che conoscono casi in cui un’applicazione della piattaforma raccoglie i dati per venderli, per usarli per truffe o per scopi politici. Ricompenseremo gli utenti in base all’impatto di ogni segnalazione. Quelli per i ‘bug’ più pericolosi fino ad ora hanno fruttato fino a 40mila dollari“. Le segnalazioni verranno esaminate nel più breve tempo possibile e se verrà confermato l’abuso di dati, la app di riferimento verrà chiusa e verranno intraprese azioni legali contro la società che si è comportata in modo scorretto.