Home Pagelle - I voti degli esperti Serie A, Inter-Napoli 1-0: Lautaro nel recupero. Asamoah decisivo

Serie A, Inter-Napoli 1-0: Lautaro nel recupero. Asamoah decisivo

Inter-Napoli: cronaca, tabellino, top e flop

Inter Napoli Lautaro Martinez
Lautaro Martinez decide Inter-Napoli (Getty Images)

Serie A, si è concluso il big match valido per la 18esima giornata tra Inter e Napoli. La cronaca, il tabellino e le pagelle della sfida del Meazza.

L‘Inter fa suo il big match col Napoli valido per la 18esima giornata di Serie A riducendo a cinque punti il distacco dal secondo posto occupato proprio dagli azzurri. L’Inter va a un passo dal gol già al fischio d’inizio. Icardi calcia subito in porta sorprendendo Meret ma il pallone va a stamparsi sulla traversa. Primo tempo ottimo: con un pressing feroce mette in grossa difficoltà la squadra di Ancelotti, che poco dopo il ventesimo perde Hamsik per infortunio e che di fatto è costretta ad agire solo di rimessa e con giocate spesso forzate. I nerazzurri sono largamente superiori per qualità di gioco, anche se vengono a mancare in profondità e precisione negli ultimi venti metri. La grande occasione capita quasi allo scadere sui piedi di un ispirato Icardi, ma Koulibaly salva tutto. Nel secondo tempo il Napoli prende campo per almeno mezz’ora rendendosi tuttavia pericoloso solo con un tiro da fuori di Callejon ben respinto da Handanovic. A dieci dal termine resta in inferiorità numerica (in nove a tempo scaduto: rosso diretto a Insigne) a causa dell’ingenua espulsione di Koulibaly, l’Inter rischia comunque di perdere – decisivo Asamoah, che ferma sulla linea il tiro ravvicinato di Zielinski – poi al primo minuto di recupero Keita mette in mezzo un pallone che Lautaro col mancino deposita in rete regalando i tre punti a Spalletti. Sabato con l’Empoli l’ultima dell’anno con, forse, una maggiora autostima dopo questa pesante vittoria considerato il momento a dir poco complicato.

Per le altre news sull’Inter CLICCA QUI

Pagelle e tabellino di Inter-Napoli

TOP

Icardi – Coglie la traversa al fischio d’inizio con una giocata certamente sorprendente. Ancora grande prova da bomber moderno, regge praticamente l’attacco da solo, però nuovamente senza la cosa più importante: il gol.

Lautaro – Entra a poco meno di dieci dal termine e decide l’incontro. Forse è arrivato il momento di dargli più spazio.

Asamoah – Nel secondo tempo indovina tutti gli interventi, salvando sulla linea il certo uno a zero di Zielinski.

Keita – Sostituisce alla grande un deludente Perisic prima della mezz’ora del secondo tempo. Dai suoi piedi il cross per il gol di Lautaro.

FLOP

Perisic – Passo indietro dopo la buonissima prestazione, con gol, a Verona col Chievo. Punta poco l’uomo e quando ci prova lo fa nel modo peggiore.

Politano – Si infiamma un po’ nel finale, ma nel complesso prestazione assai opaca. Come Perisic, dà scarso apporto a Icardi.

Inter-Napoli 1-0
91′ Lautaro

INTER (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Borja Valero (64′ Vecino), Brozovic, Joao Mario (82′ Lautaro); Politano, Icardi, Perisic (73′ Keita). All.: Spalletti

NAPOLI (4-4-2): Meret; Callejon, Albiol, Koulibaly, Mario Rui (77′ Ghoulam); Fabian Ruiz, Allan, Hamsik (23′ Maksimovic), Zielinski; Insigne, Milik (70′ Mertens). All.: Ancelotti

ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo

NOTE – Ammoniti: Brozovic, Borja Valero, Allan, Albiol, Koulibaly. Espulsi: Koulibaly dopo l’applauso all’arbitro successivo all’ammonizione ricevuta per fallo su Politano; Insigne per aver scalciato Keita.