Home Pagelle - I voti degli esperti Europa League, Inter-Eintracht 0-1: Jovic butta fuori i nerazzurri. Perisic inguardabile

Europa League, Inter-Eintracht 0-1: Jovic butta fuori i nerazzurri. Perisic inguardabile

Inter-Eintracht: cronaca, tabellino, top e flop

Inter Eintracht pagelle tabellino
Inter-Eintracht 0-1 (Getty Images)

Europa League, si è conclusa la sfida Inter-Eintracht valevole per il ritorno degli ottavi. Ecco cronaca, tabellino e pagelle.

L’Inter perde in casa contro l’Eintracht e saluta, tra i fischi dei tifosi, l’Europa League. La partita inizia ma i nerazzurri sono con la testa ancora negli spogliatoi. Ne approfitta l’Eintracht: dopo la traversa di Haller ecco il vantaggio a firma di Jovic che supera Handanovic con un pallonetto sfruttando al massimo il grave errore di de Vrij. L’Inter è imbarazzante, e le numerose assenze c’entrano poco, sul piano fisico e tecnico, tuttavia ha due opportunità di pareggiare i conti che Perisic e poi Keita sprecano in modo clamoroso. Spalletti passa alla difesa a tre, ma c’è poco da fare. I tedeschi spadroneggiano contro un’Inter impaurita e impotente, che al termine del primo tempo conclude sotto solo di un gol grazie ad Handanovic che leva ad Haller il pallone per il raddoppio. Nel secondo tempo l’Inter ci mette un po’ di anima, ma non riesce a creare nessuna occasione per riaprire il discorso qualificazione. L’Eintracht ne sciupa invece diverse, staccando comunque alla fine il pass per i quarti di finale. Ora ai nerazzurri, rimane solo la corsa alla prossima Champions, fattasi complicata nelle ultime settimane. Il derby di domenica col Milan, perciò, può valere davvero una stagione. Ma servirà decisamente un’altra prestazione. CLICCA QUI per le altre news sull’Inter.

Pagelle e tabellino di Inter-Eintracht

TOP 

Handanovic – Tre parate decisive che evitano l’imbarcata.

Skriniar – Uno dei pochissimi a crederci. Bene anche a centrocampo.

FLOP

De Vrij – Col suo incredibile errore permette a Jovic di segnare il gol decisivo. Peggio di così non poteva fare.

Perisic – Inguardabile, il peggiore in assoluto considerato il potenziale.

Vecino – Pesante nei movimenti, lascia spesso solo Borja Valero a gestire il tutto.

Candreva – Mai una giocata di qualità, rallenta molte volte l’azione e crea tanta confusione.

Spalletti – Ok le numerose assenze, ma non si può presentare una squadra del genere, specie in campo europeo. Difficile che la qualificazione in Champions, tutt’altro che scontata, possa salvargli la pelle.

Inter-Eintracht 0-1
5′ Jovic

INTER (4-3-3): Handanovic; Cedric (61′ Ranocchia), De Vrij, Skriniar, D’Ambrosio; Candreva, Vecino, Borja Valero (72′ Esposito); Politano (80′ Merola), Keita, Perisic. All.Spalletti.

EINTRACHT (4-4-2): Trapp; Da Costa, Hasebe, Hinteregger, N’Dicka; Gacinovic (58′ De Guzman), Rode (89′ Paciencia), Willems (72′ Stendera), Kostic; Haller, Jovic. All.Peintinger (Hutter squalificato)

ARBITRO: Hategan (ROM)

NOTE – Ammoniti: D’Ambrosio, Borja Valero, Haller, Rode, Paciencia, Skriniar