Home Pagelle - I voti degli esperti Lugano-Inter 1-2, buona la prima per Conte: Sensi gol e personalità

Lugano-Inter 1-2, buona la prima per Conte: Sensi gol e personalità

Cronaca, top e flop, tabellino della sfida amichevole Lugano-Inter valevole per la Casinò Cup

lugano inter pagelle tabellino
Lugano-Inter 0-2 (inter.it)

Parte con una vittoria la stagione dell’Inter. I nerazzurri targati Conte, che al debutto si affida subito al suo 3-5-2, chiudono il ritiro in Svizzera superando 2-1 il Lugano aggiudicandosi la ‘Casinò Cup’ grazie alle reti del neo arrivato Sensi e di Marcelo Brozovic (su assist di Perisic, esterno a tutta fascia) entrambe giunte con tiri dalla distanza e in un primo tempo ben disputato da Skriniar e compagni. Nel secondo maggiore equilibrio e difatti nuova formazione per l’Inter, con l’ingresso in campo di ben dieci calciatori compresi gli altri due acquisti Lazaro e Agoume. A poco meno di dieci dal termine il gol, alla fine inutile del kosovaro Kryeziu. Ora martedì la partenza per la tournée asiatica. Sicura l’assenza di Icardi, mentre potrebbe far parte della spedizione Radja Nainggolan, già nel pomeriggio presto tornato a Milano con il permesso della società emulando quanto fatto ieri dal centravanti argentino.

Pagelle e tabellino Lugano-Inter

TOP

Sensi – Sblocca la partita con un bel gol, il primo in maglia nerazzurra anche se non in gara ufficiale. Dimostra subito buona personalità, toccando molti palloni, e di essersi già integrato nella squadra.

FLOP

Dalbert – Distratto e in ritardo sulla fascia destra, in più colpevole di aver fatto crossare troppo facilmente Leo per la zampata di Kryeziu dell’1-2.

Lugano-Inter 1-2
25′ Sensi, 45′ Brozovic, 86′ Kryeziu

LUGANO: Baumann, Kecskes, Maric, Bottani, Lavanchy, Vecsei, Gerndt, Custodio, Daprelà, Rodriguez, Aratore. All.: Celestini

INTER (3-5-2): Handanovic (45′ Padelli); D’Ambrosio (60′ Ntube), De Vrij (60′ Ranocchia), Skriniar (60′ Pirola); Candreva (60′ Lazaro), Gagliardini (60′ Joao Mario), Brozovic (60′ Borja Valero), Sensi (60′ Agoume), Perisic (60′ Dalbert); Esposito, Longo (60′ Vergani). All: Conte

ARBITRO: Fedayi San

NOTE – Ammoniti: Sensi, D’Ambrosio (I)