Lukaku: “E’ il 2019 invece di andare avanti andiamo indietro”

0
122

Inter, il giudice sportivo ha deciso di fare un supplemento d’inchiesta in merito ai cori razzisti che sono stati rivolti a Romelu Lukaku durante Cagliari-Inter 

calciomercato inter lukaku
Romelu Lukaku (Getty Images)

CAGLIARI-INTER LUKAKU CORI RAZZISTI/ Durante l’incontro con il Cagliari ci sono stati, da parte di alcuni tifosi della squadra di casa, i soliti antipatici ululati razzisti che sono stati rivolti al calciatore dell’Inter Romelu Lukaku. Il giudice sportivo sta verificando la questione e ha chiesto un supplemento di indagine. Questo il testo sulla situazione: “Il giudice sportivo in relazione alla comunicazione della Procura di cori oggetto di notizie di stampa e di emittenti televisive, si dispone a cura della medesima Procura Federale, un supplemento di accertamento istruttorio acquisendo elementi anche da parte del responsabile dell’Ordine pubblico“. L’attaccante belga dell’Inter, ha poi voluto dare anche lui un parere scrivendo sul suo profilo social. Questo il suo messaggio: “Lo diciamo da anni e ancora non si vede nessuna azione. Signore e signori, è il 2019, invece di andare avanti, andiamo indietro, e penso che come giocatori abbiamo bisogno di unirci e tracciare una linea su questo argomento per mantenere questo gioco pulito e piacevole per tutti”.