Barcellona-Inter, Conte: “Risultato ingiusto”. Poi attacca l’arbitro

0
340

Antonio Conte commenta le ultime news Inter dopo il ko contro il Barcellona subito in rimonta dopo l’iniziale vantaggio firmato Lautaro Martinez

conte barcellona inter
Antonio Conte (Getty Images)

L’Inter cade al ‘Camp Nou’ dopo un super primo tempo e ora la qualificazione agli ottavi di Champions si fa davvero durissima. Il Barcellona infligge il primo ko a Conte da allenatore nerazzurro: “Dopo una partita del genere meritavamo molto molto di più – ha esordito proprio il tecnico interista a ‘Sky Sport’ – Dovevamo essere più bravi a capitalizzare le tante occasioni create. Nel secondo tempo loro hanno spinto di più e alcuni dei nostri giocatori sono calati fisicamente. Sono un po’ amareggiato perché ho visto anche delle situazioni che non sono state indirizzate nella giusta maniera – l’attacco di Conte diretto all’arbitro – Il riferimento non è solo al rigore ma a diverse cose che non non mi sono piaciute, fin dall’inizio abbiamo avuto in panchina una sensazione spiacevole. L’ammonizione? Skomina mi ha detto che alla prossima mi avrebbe portato via. Sulla loro casacca c’è scritto rispetto e io ho chiesto questo. Il rispetto deve essere reciproco. Mi porto dietro questa sensazione di amarezza, stiamo parlando di un arbitro internazionale…”.

Barcellona-Inter, Conte: “Situazione in Champions compromessa”

Conte vede il bicchiere mezzo vuoto, non riuscendo a nascondere l’amarezza e i rimpianti per la sconfitta: “La partita è stata ben giocata, abbiamo messo in difficoltà il Barcellona ma avremmo dovuto ammazzare la partita – ha sottolineato – Poi è uscita la loro qualità, ma non penso che il risultato finale sia giusto. I ragazzi hanno dato tutto, sono contento di loro anche se alla fine abbiamo perso. Non dobbiamo tornare a casa contenti, perché il risultato non è positivo e la situazione in Champions è compromessa. Adesso ci lecchiamo le ferite e prepariamo a riscendere in campo domenica”, ha concluso.