Home Pagelle - I voti degli esperti Inter-Parma 2-2: i nerazzurri mancano il sorpasso alla Juve

Inter-Parma 2-2: i nerazzurri mancano il sorpasso alla Juve

Cronaca, tabellino, pagelle con top e flop del match Inter-Parma valevole per la nona giornata del campionato di Serie A

inter parma pagelle tabellino
Inter-Parma 2-2 (Getty Images)

Il Parma arresta la marcia dell’Inter che così perde la grande occasione di sorpassare la Juventus in testa della classifica. Nel primo tempo i nerazzurri sono sconclusionati e molto imprecisi in entrambe le fasi contro un Parma che difende bene ed è bravissimo a ripartire. Poco dopo il ventesimo Candreva sembra mettere la partita in discesa sbloccando la gara con un tiro da fuori area su azione nata da corner che spiazza Sepe perché deviato prima da Kulusevski e poi da Dermaku. Manco tre minuti e arriva il pareggio dei ducali: erroraccio di Brozovic in avvio azione, raccoglie l’ex Karamoh che si accentra e con un destro preciso la piazza all’angolino. Quattro più tardi i gialloblù trovano pure il vantaggio. Protagonista in negativo ancora il croato, che esce a vuoto regalando lo sprint a Karamoh: il francese salta facilmente Godin e poi serve sul lato opposto Gervinho che di giustezza supera Handanovic. CLICCA QUI per le altre news sull’Inter che in prossimità dell’intervallo reclama un calcio di rigore per la morsa nei confronti di Lautaro del duo Hernani-Iacoponi. Nel secondo tempo è un’altra Inter, il ritmo di gioco è molto più elevato e c’è la continua ricerca degli esterni che mette alle corde il Parma per almeno venti minuti. Pareggia subito i conti Lukaku a porta vuota su assist di Candreva, con il gol che viene convalidato dal Var solo dopo quasi cinque minuti. Gli emiliani riescono a reggere l’urto rimettendo piede nella metà campo avversaria. Conte si gioca la carta Esposito, per lui debutto in Serie A tre giorni dopo quello in Champions, poi Politano. Forcing finale, proprio il 2002 con un tiro al volo fa la barba al palo. Nulla da fare: 2-2. A Torino possono tirare un sospiro di sollievo, per ora il primo posto è salvo.

Pagelle e tabellino di Inter-Parma

TOP

Candreva – Ennesima grande prestazione su quella fascia destra. Gol più assist e, specie nel secondo tempo, una presenza costante nelle azioni d’attacco. Un indemoniato.

Barella – Generoso all’eccesso, mai domo e l’ultimo a mollare. Un Conte in campo.

FLOP

Brozovic – Da due suoi grossi errori nascono i gol di Karamoh e Gervinho. Serata pessima, forse ha bisogno di un po’ di riposo visto che fin qui le ha giocate tutte.

Godin – Spesso in ritardo e messo in difficoltà. Sul secondo gol sbaglia a fare la prima mossa su Karamoh e di conseguenza si fa saltare troppo facilmente

Inter-Parma 2-2
22′ Candreva, 25′ Karamoh, 29′ Gervinho, 54′ Lukaku

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Godin (65′ de Vrij), Bastoni; Candreva, Gagliardini (83′ Politano), Brozovic, Barella, Biraghi; Lukaku, Lautaro (72′ Esposito). All.: Conte

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Dermaku, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Hernani; Karamoh (70′ Sprocati), Kulusevski, Gervinho (83′ Barillà). All.: D’Aversa

ARBITRO: Chiffi di Padova

NOTE – Ammoniti: Barella, Candreva, D’Aversa, Conte, Esposito, Darmian