Home Pagelle - I voti degli esperti Borussia Dortmund-Inter 3-2: rimonta shock e ottavi di nuovo lontani

Borussia Dortmund-Inter 3-2: rimonta shock e ottavi di nuovo lontani

Cronaca, tabellino, pagelle con top e flop del match Borussia Dortmund-Inter valevole per la quarta giornata della fase a gironi di Champions

borussia dortmund inter
Borussia Dortmund-Inter 3-2 (Getty Images)

L’Inter esce sconfitta dal ‘Westfalenstadion’, subendo una rimonta incredibile, e ora la qualificazione agli ottavi di Champions torna a farsi complicata. Serviranno 6 punti nelle ultime due giornate della fase a gironi. Primo tempo da incorniciare al Westfalenstadion. Nerazzurri perfetti contro un Dortmund impreciso e sbilanciato. Come all’andata, Favre cade nella trappola di Conte la cui squadra aspetta difendendo compatta per poi ripartire in contropiede. Il tecnico leccese può esultare già al quarto minuto: lancio di Candreva, Lautaro si libera di Akanji come un bomber navigato e poi taglia verso il centro dell’area eludendo Hummels e piazzandola dove Burki non può arrivare. La reazione dei tedeschi è risibile, l’Inter domina sul piano fisico e tattico piazzando a cinque dal termine il gol del raddoppio. Azione fantastica, Lautaro per Candreva che serve Vecino a rimorchio; l’uruguagio trova il tempo e la lucidità per piazzarla all’angolino. E’ 2-0. CLICCA QUI per le altre news sull’Inter che con Handanovic si salva nel finale ma non a inizio ripresa quando riapre i giochi Hakimi. Il Borussia Dortmund spinge sull’acceleratore, i nerazzurri si sciolgono come neve al sole e poco prima del ventesimo subiscono la rete del pareggio. Dormono in tre su una rimessa laterale, ne approfitta Brandt che prende palla e con rapidità realizza il pari. Si gioca praticamente a una porta, quella di un’Inter incapace di rimettere la testa fuori che crolla definitivamente a tredici dalla conclusione. A punirla, con la difesa schierata, ancora Hakimi che brucia il tempo a Candreva e poi batte Handanovic firmando una rimonta clamorosa e una batosta pesantissima per la formazione di Conte.

Pagelle e tabellino di Borussia Dortmund-Inter

TOP

Barella – Lotta, conquista tantissimi palloni mantenendo grande lucidità. L’unico a salvarsi nel disastro del secondo tempo.

FLOP

Lukaku – Non riesce mai a saltare l’uomo, specie nella ripresa, quindi a far salire la squadra quantomeno per spezzare il ritmo del Dortmund. Scarso mordente nel complesso della gara.

Biraghi – Fa il suo nei primi quarantacinque minuti, un fantasma fino a quando è stato in campo nella ripresa. E il Borussia ne ha saputo approfittare…

De Vrij – Stasera non riesce tenere le redini della difesa che crolla totalmente nel secondo tempo. Si perde Hakimi sul primo gol che dà il là alla rimonta dei tedeschi.

Borussia Dortmund-Inter 3-2
4′ Lautaro, 40′ Vecino, 50′ e 77′ Hakimi, 63′ Brandt

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Burki; Hakimi, Akanji, Hummels, Schulz; Witsel, Weigl; Sancho (81′ Piszczek), Brandt, Hazard (88′ Guerreiro); Gotze (63′ Alcacer). All.: Favre.

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Vecino (67′ Sensi), Biraghi (65′ Lazaro); Lukaku (72′ Politano), Lautaro. All.: Conte.

ARBITRO: Makkelie (NED)

NOTE – Ammoniti: Biraghi, Skriniar, Candreva, Barella