Curva Nord: “Gabriele sempre con noi”

0
62

Inter, gli ultrà nerazzurri hanno voluto ricordare il tifoso Gabriele Sandri che nella notte tra l’11 e il 12 novembre del 2007 perse la vita per un fatale e tragico errore. 

curva nord inter champions
Curva Nord (‘curvanordmilano.net’)

INTER ULTRAS COMMEMORAZIONE/ Sono passati 12 anni dalla notte in cui una giovane vita è stata spezzata per sempre per un fatale e tragico errore, che ha rovinato la vita anche ad un’altra persona. L’11 novembre 2007 Gabriele Sandri, tifoso della Lazio, dopo una giornata di lavoro si stava recando con degli amici verso Milano, per assistere alla sfida tra la sua squadra del cuore e l’Inter. Una trasferta tranquilla visto che le due tifoserie sono gemellate da anni. Durante il tragitto il gruppo di tifosi si fermò ad un area di servizio nella provincia di Arezzo e avvenne un piccolo tafferuglio con dei tifosi bianconeri. La polizia intervenne prontamente e l’agente Luigi Spaccarotella, allora trentenne, per cercare di calmare gli animi sparò due colpi con la sua pistola e uno di essi colpì il giovane tifoso che si trovava sul sedile posteriore della sua auto. A nulla valsero i soccorsi. I tifosi della Curva Nord nerazzurra, hanno voluto ricordare questo tragico evento, presentandosi davanti a piazza XXV aprile per commemorare il giovane. I supporter hanno esposto uno striscione con la scritta: “Gabriele sempre con noi” e acceso qualche fumogeno in onore di Sandri.