Calciomercato Inter, scontro Marotta-Ausilio | La verità di Petrachi

0
174

Inter, dopo il mancato scambio Spinazzola-Politano il direttore sportivo della Roma non lesina una pesante frecciatina ai due dirigenti del club milanese

calciomercato inter spinazzola politano roma
Scambio Spinazzola-Politano (Getty Images)

INTER PETRACHI DICHIARAZIONI/ Prima della partita tra Genoa e Roma, il direttore sportivo della squadra giallo-rossa Gianluca Petrachi, ha dato la sua versione dei fatti sul mancato scambio tra Spinazzola e Politano ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue prime parole in merito: “Spinazzola sta benissimo, ed è felicissimo di essere rimasto alla Roma e con la Roma rimarrà”. Poi ha aggiunto: “Conosco Marotta, c’è amicizia tra di noi, ma in questa vicenda c’è stato un cortocircuito tra di lui ed il ds Ausilio. Avevamo chiuso l’operazione, c’era stato lo scambio delle mail, sappiamo com’è andata. Hanno chiesto delle condizioni inaccettabili da cambiare ed è saltato tutto. Mi spiace per Politano, aveva una gran voglia di venire qui”.Sulle dichiarazioni di Marotta ha spiegato:  “Il ragazzo lo ha preso Marotta quando era alla Juve, non è che quando è venuto alla Roma sia successo qualcosa. Per noi l’operazione era chiusa. Ripeto loro ci hanno chiesto Spinazzola, che non era sul mercato, ma obbligati, avevamo deciso di sacrificare un ragazzo in cui crediamo molto. E ci tengo a dire che Spinazzola aveva superato tutte le visite di idoneità, quindi era inutile fargli effettuare delle ulteriori visite mediche“. Il dirigente del club capitolino, ha comunque ribadito il loro interesse per Politano, ma l’intenzione è di prenderlo in prestito con diritto di riscatto e quindi la trattativa potrebbe riaprirsi.  CLICCA QUI per le altre news sull’Inter.

 

LEGGI ANCHE ->>> Marotta: “Eriksen? Regole rispettate”. Poi tuona su Politano-Spinazzola!

LEGGI ANCHE ->>> Inter, obiettivo scudetto | Suning investe 150 milioni!

Petrachi ha poi concluso dicendo: “Noi abbiamo fatto partire i ragazzi perché c’era già un accordo, per me l’operazione era chiusa, mi dispiace molto per Politano che aveva una voglia e un entusiasmo notevole, e voleva indossare la maglia della Roma. In generale io credo che bisogna sempre far prevalere il buonsenso, quando ci sono delle parole date e l’operazione è chiusa, per me è chiusa. Politano era un giocatore che ci serviva, le parole di Fonseca lo testimoniano. Se l’Inter poi vorrà prestare il giocatore alla Roma per sei mesi, per farlo giocare noi ci siamo. Dopo l’infortunio di Zaniolo ho chiamato Davide Lippi per Politano e abbiamo iniziato a parlare di questa trattativa. Io mi auguro che alla fine tutto si metta apposto. Le schermaglie nel calciomercato ci stanno, ma spiace che le parole date non vengano, per me l’operazione era chiusa.