Inter, punto infortunati: due recuperi | Le scelte in Europa League

0
39

Il recupero degli infortunati ed il match di Europa League contro il Ludogorets con le scelte di Conte sono le ultime Inter news più importanti.

I giocatori dell’Inter (Getty Images)

L’Inter prova a ritrovare il sorriso dopo il match non giocato contro la Sampdoria. Buone notizie arrivano dall’infermeria per quanto riguarda i giocatori infortunati. Sono sulla via del recupero sia il centrocampista Roberto Gagliardini, fermo da oltre un mese per il trauma all’avanpiede destro con edema osseo; sia il giovane attaccante Sebastiano Esposito, guarito dall’elongazione al retto femorale destro. Entrambi dovrebbero essere a disposizione di Conte per il derby d’Italia di domenica contro la Juventus, ma potrebbero essere convocati e andare in panchina già giovedì contro il Ludogorets. Diverso il discorso per Handanovic: tra domani e dopodomani il portiere sloveno farà altri esami per capire se potrà tornare ad allenarsi venerdì e sabato per giocare domenica. Niente da fare invece per Sensi.

LEGGI ANCHE >>> Emergenza Coronavirus, Juventus-Inter: clamorosa ipotesi Sky

Inter-Ludogorets, Conte pensa ad un esordio assoluto

Considerato il 2-0 dell’andata in terra bulgara, Antonio Conte potrebbe fare ampio turnover giovedì a ‘San Siro’ per la gara di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Ludogorets. In porta ancora Padelli, mentre il terzetto difensivo sarà tutto italiano con D’Ambrosio, Ranocchia e Bastoni. Sulle fasce Moses e Biraghi, con in mediana Borja Valero affiancato da due tra Vecino, Barella e Eriksen. In attacco, vista la squalifica di Lautaro, accanto a Sanchez potrebbe esserci l’esordio in maglia nerazzurra per il giovanissimo Vergani.

LEGGI ANCHE >>> Agnelli provoca Conte | Si accende Juventus-Inter!

sensi lazio inter
Antonio Conte (Getty Images)

Possibile turno di riposo per Lukaku, mentre non si può escludere l’ipotesi che Eriksen venga avanzato da seconda punta né un passaggio al modulo 4-3-1-2.

LEGGI ANCHE >>> Moratti: “Mi suggeriscono di riprendere l’Inter”. Poi svela un retroscena