Borja Valero: “Non devo dimostrare più niente a nessuno”

0
16

Inter, il professore del centrocampo Borja Valero ha fatto una lunga intervista. Durante il colloquio ha parlato di Martinez, di Esposito, di Antonio Conte e del futuro prossimo venturo del calcio 

calciomercato inter borja valero
Borja Valero (Getty Images)

INTER VALERO INTERVISTA/ Il professore della squadra nerazzurra, in vista del ritorno agli allenamenti prevista per martedì 5 maggio, ha voluto dare un parere sulla situazione del calcio. Il centrocampista dell‘Inter Borja Valero, è stato intervistato da Sportweek e ha esordito con un’opinione sul giovane che lo ha maggiormente impressionato dicendo: “Il nostro Lautaro. Da un anno all’altro è quello che è progredito di più. Oltre a segnare, per essere una punta fa un lavoro straordinario per la squadra”. Da Lautaro Martinez a Sebastiano Esposito il passo è breve e il calciatore ha detto: “Per crescere, i giovani devono giocare il più possibile. La scuola Inter per lui è fondamentale; detto questo, è giusto che, insieme alla famiglia, decida il suo futuro“. Per quanto riguarda il futuro della serie A ha dichiarato: “Avrebbe senso solo nel momento in cui la situazione fosse totalmente sotto controllo. Con i miei compagni abbiamo la nostra chat di gruppo, ma per il momento ci sembra tutto ancora lontano e fumoso. Chiaro però che, se e quando ci verrà detto di giocare, come categoria faremo sentire la nostra voce”. Non poteva mancare un parere sull’allenatore Antonio Conte e il centrocampista ha spiegato: “La sua forza è chiedere tantissimo non solo ai giocatori ma a tutti, fino ai magazzinieri e ai ragazzi dell’ufficio stampa. In cambio offre tutto se stesso in eguale misura. Mi aveva parlato a inizio stagione, e mi aveva detto chiaro di non fare affidamento su di me. Ho risposto a modo mio: allenandomi a testa bassa e senza fiatare. Lui se ne è accorto, mi ha chiamato di nuovo e mi ha spiegato che avrei avuto il mio spazio. Così è stato. Alla mia età e per quello che ho fatto vedere in carriera, non devo dimostrare più niente a nessuno. Né penso al fatto che a fine stagione mi scade il contratto. Lavoro e mi metto a disposizione“.

CLICCA QUI per le altre news sull’Inter.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
Calciomercato Inter, successore Handanovic | Nuovo candidato

Gli hanno domandato cosa farà e lui ha dichiarato: “Voglio viaggiare da cittadino normale per scoprire culture diverse. Uno dei primi posti in cui andrò è il Giappone: non ci sono mai stato”.