Ausilio: ha appena rinnovato, non è previsto l’addio. Chi è a rischio è invece Oriali

0
36

Inter, il dirigente Piero Ausilio, non dovrebbe correre alcun pericolo di lasciare la società nerazzurra. Il manager ha un contratto fino al 2022 appena rinnovato. Discorso diverso invece per Lele Oriali se Conte non dovesse onorare il suo contratto

calciomercato inter politano spinazzola roma ausilio petrachi
Piero Ausilio (Getty Images)

INTER AUSILIO AGGIORNAMENTO/ Il dirigente dell’Inter Piero Ausilio sembrava, almeno secondo alcuni mass media, in procinto di lasciare la squadra nerazzurra . Viceversa sembra che, almeno per il momento, il suo posto all’interno della società meneghina sia più che tranquillo e sicuro. Il manager, nonostante sia stato accostato alla Roma, ha un contratto, tra l’altro rinnovato da poco, fino al 2022 e quindi non corre alcun pericolo di cambiare società. CLICCA QUI per le altre news sui nerazzurri.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Conte dice addio | Accordo col sostituto

Discorso diverso per Lele Oriali, che è arrivato su espressa richiesta di Antonio Conte e con un accordo anche con la Nazionale italiana con cui continuerà a lavorare fino al termine dei prossimi Europei, ma che in questo momento, qualora l’allenatore dovesse decidere di non proseguire con la squadra milanese, è quello più a rischio. Come ha spiegato la Gazzetta dello Sport.