Inter, Icardi lancia una frecciata. Ma i numeri umiliano l’argentino

0
46

Le ultime news Inter registrano il messaggio social lanciato da Mauro Icardi, centravanti argentino riscattato dal Paris Saint-Germain.

Mauro Icardi

Un anno fa Mauro Icardi lasciava l’Inter in prestito con diritto di riscatto nell’ultimo giorno della sessione estiva di calciomercato per trasferirsi al Paris Saint-Germain. Lo scorso 31 dicembre il club francese ha esercitato l’opzione di acquisto del cartellino per 50 milioni di euro più 7-8 di bonus, permettendo ai nerazzurri di fare una ricca plusvalenza. Oggi il centravanti argentino ha pubblicato un post sul suo profilo Instagram che suona come una frecciata verso la sua ex squadra: “Un anno fa dovevo prendere la decisione di cambiare verso qualcosa di nuovo, qualcosa da scoprire. Oggi, un anno dopo, eccoci qui, a testa alta per quello che abbiamo fatto e per quello che continueremo a costruire da ora in poi […]. Ad oggi è la migliore decisione della mia vita”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, comunicato UFFICIALE su Conte

Psg, Icardi dimentica l’Inter. Ma la verità è un’altra

Numeri alla mano, però, quella di Icardi non sembra affatto una scelta azzeccata. Titolare inamovibile e capitano dell’Inter fino al febbraio del 2019, l’attaccante argentino è una comparsa al Psg. Dodici gol in venti presenze (14 dal primo minuto) in Ligue 1 e cinque in Champions League, dove Tuchel lo ha escluso in tutte le gare che contavano: dal doppio confronto degli ottavi con il Borussia Dortmund alla semifinale col Lipsia e, soprattutto, la finalissima con il Bayern Monaco, quando per recuperare lo svantaggio gli ha preferito addirittura Choupo-Moting. In un anno il suo valore di mercato, secondo il portale ‘transfermarkt‘, è calato di ben 20 milioni di euro. Peraltro la moglie-agente Wanda Nara non perde occasione di mandare messaggi alla Juventus per riportarlo in Italia, ma i bianconeri non sono interessati.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter e Juventus, clamoroso: Dybala e Lautaro insieme!

Romelu Lukaku (Getty Images)

Impietoso, infine, il confronto con chi lo ha sostituito: Romelu Lukaku ha eguagliato il bottino di Ronaldo con 34 gol nella sua prima stagione in nerazzurro. Icardi chi?

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Cavani o Suarez: colpo a costo zero per l’Inter