Champions League: i preliminari regalano alle italiane la certezza della terza fascia

0
35

Inter, i preliminari di Champions League regalano grosse sorprese ed eliminazioni ‘eccellenti’ che permettono a Lazio e Atalanta di affiancare i nerazzurri in terza fascia. La squadra di Conte era già sicura di mantenere la stessa posizione dello scorso anno

champions league
Champions League (Getty Images)

INTER AGGIORNAMENTO CHAMPIONS/ I preliminari di Champions League hanno già fatto le loro prime vittime eccellenti, anche se non sono squadre di primissima fascia sono comunque formazioni che hanno giocato spesso la massima competizione europea. Nel secondo turno di qualificazione sono state eliminate e quindi retrocesse ai preliminari per la prossima Europa League, tra le più ‘blasonate’ il Besiktas eliminato dal Paok Salonicco, il Ludogorets, che affrontò l’Inter nei sedicesimi di Europa League nella scorsa stagione, dal Midjyilland squadra danese, il Legia Varsavia dall’Omonia Nicosia, ma soprattutto il Celtic Glasgow dal Ferecvaros squadra ungherese. Grazie all’eliminazione della squadra scozzese, Atalanta, Inter e Lazio hanno la certezza di essere inserite nella terza fascia, in vista dei sorteggi per la prossima Champions League. Se per la formazione di Antonio Conte questa situazione era già sicura, questa eliminazione ha permesso anche alle altre due di avere la certezza di affiancare la squadra meneghina. In questo momento le squadre qualificate sono le seguenti:

Fascia 1: Real Madrid, Liverpool, Bayern Monaco, Juventus, Psg, Zenit, Porto, Siviglia.

Fascia 2: Barcellona, Atletico Madrid, Manchester City, Manchester United, Borussia Dortmund, Shakhtar, Chelsea.

Fascia 3: Lipsia, Lazio, Inter, Atalanta.

Fascia 4: Istanbul Basaksehir, Rennes.

LEGGI ANCHE >>> Annuncio shock dell’ex agente: “Messi è già dell’Inter”
LEGGI ANCHE >>> Bomba Messi: comunicato l’addio al Barcellona
LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, contatti con Messi 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Inter, ESCLUSIVO: doppio ritorno e nuovo scambio

Dalle qualificazioni si aggiungeranno altre dieci squadre, che andranno a definire la griglia della prossima massima competizione europea per club: una in seconda fascia, quattro in terza fascia e cinque in quarta.