Serena: “Per lo scudetto lotta tra Inter, Juventus e Napoli”

0
2

Inter, l’ex attaccante Aldo Serena ha voluto dare il suo parere sul campionato che inizierà settimana prossima e ha raccontato alcuni aneddoti della sua carriera sia in nerazzurro che nelle altre squadre di Milano e Torino

Serena

INTER SERENA INTERVISTA/ L’ex attaccante dell‘Inter dei record di Giovanni Trapattoni nel campionato 1988/89 Aldo Serena, è stato intervistato da ‘La Repubblica’. In vista del campionato italiano che inizierà la prossima settimana ha dichiarato: “Immagino una lotta a tre fra Juve, Inter e Napoli. Stimo moltissimo Gattuso, sta facendo solo cose giuste”. Gli hanno chiesto un parere sul calciomercato di Inter e Juventus e lui ha spiegato: “Pur con limiti economici, sono entrambe bene attrezzate. Penso che il vero botto di questa sessione sarà l’attaccante bianconero. Per il resto, apprezzo Achraf Hakimi e Dejan Kulusevski, entrambi destinati a diventare molto forti. Quanto al Milan, sta facendo quello che serve per tornare al suo livello, e giocare già dall’anno prossimo la Champions League“. Naturalmente non poteva mancare la domanda sul suo passato, pur essendo rimasto molto attaccato ai colori nerazzurri, ha giocato anche nelle altre squadre di Milano e Torino e gli hanno domandato che cosa ha provato ogni volta che lo spedivano in una di queste squadre e lui ha detto: “Che sensazioni avevo? All’inizio, non ero contento. Fosse stato per me, sarei rimasto sempre all’Inter, ma mi davano continuamente in prestito. Ho giocato un derby con addosso la maglia del Milan, e dopo venti giorni ero di nuovo in ritiro con i nerazzurri. Sono sceso in campo col Toro contro la Juve, e dopo tre settimane sono passato in bianconero. Arrivai a pensare che fosse il mio destino e lo accettai”. Tornando alla sua avventura in nerazzurro, Aldo Serena ha voluto dare il suo parere sul gol a cui è particolarmente affezionato e ha dichiarato: “Quello di testa nel derby del 1988-89. Il mercoledì avevamo perso col Bayern Monaco, stampa e tifosi ci criticavano, prevedevano che avremmo avuto il classico calo invernale dell’Inter. Tutti puntavano sul Milan di Sacchi, che peraltro giocava in casa. Ci si aspettava un nostro passo falso, invece no. Fu una vittoria importantissima. L’assist lo fece Beppe Bergomi“.

Per tutte le altre news sul mercato dei nerazzurri CLICCA QUI.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Inter, super colpo dal Real Madrid | Ostacolo e sfida alla Juve

Vista la sua amicizia con Nicola Berti, con il quale incise anche una canzone nerazzurra per festeggiare lo scudetto, gli hanno domandato se anche l’ex centrocampista gli faceva degli assist e lui ha risposto: “Lui dice di sì, ma in verità gliene facevo di più io! Diciamo che è grazie a lui se ho conosciuto mia moglie, quello è vero. Ero già grande, eravamo davanti a un bar in zona Garibaldi a Milano. Ma anche quello non può considerarsi un assist. A essere sinceri, più che presentarmela, con lei ci provava anche lui”.