Vecino: la formula e l’ingaggio sono al centro della contrattazione con il Napoli

0
58

Inter, proseguirà settimana prossima la trattativa che dovrebbe portare Matias Vecino alla corte di Rino Gattuso. Ma la differenza tra domanda e offerta e sullo stipendio del centrocampista è ancora abbastanza grande e non sarà semplice trovare il giusto compromesso

calciomercato inter vecino
Vecino dopo il gol nel derby (Getty Images)

INTER VECINO AGGIORNAMENTO/ Prosegue la trattativa tra Inter e Napoli per Matias Vecino ma l’accordo è ancora lontano. La contrattazione è iniziata la settimana scorsa e probabilmente già martedì, le due parti si incontreranno ancora. L’offerta del Napoli è di un prestito con diritto di riscatto di 8 milioni di euro. Inoltre il club partenopeo sarebbe disposto a pagare lo stipendio del giocatore da novembre, quando teoricamente dovrebbe tornare disponibile, quindi il club meneghino dovrebbe pagare 5 delle 7 mensilità del calciatore. Per quanto riguarda la richiesta nerazzurra, è di un obbligo di riscatto fissato a 12 milioni di euro, da esercitare se il centrocampista giocherà un determinato numero minimo di partite. Anche su questo aspetto i pareri sono discordanti, il Napoli ha fissato le presenze a 20, l’Inter indica un numero inferiore. Quindi c’è ancora tanto da limare sia da una parte che dall’altra per raggiungere il giusto compromesso e permettere al giocatore di sapere che appena tornerà al 100%, potrà avere la possibilità di tornare in campo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, vice Lukaku | Rispunta una vecchia pista
LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter | 85 milioni per Lautaro: tutti i dettagli
LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, è tutto fatto per Vidal | A Milano per visite e firma

In caso contrario, qualora restasse a Milano, sponda nerazzurra, dovrebbe attendere la nuova finestra di mercato a gennaio per riuscire a trovare una nuova destinazione, ma soprattutto si troverebbe a vedere gli altri giocare quasi sempre dalla tribuna. Come ha spiegato il Corriere dello Sport.