Altobelli: “Bisogna ripartire dal secondo posto e dalla finale di Europa League persa”

0
77

Inter, l’ex attaccante Alessandro Altobelli ha voluto dare il suo parere sulla squadra a disposizione di Antonio Conte. L’ex giocatore si è detto convinto che, Covid permettendo, la squadra meneghina ha tutte le carte in regola per vincere lo scudetto

Spillo Altobelli

INTER ALTOBELLI DICHIARAZIONI/ L’ex attaccante dell’Inter Alessandro Altobelli è stato ospite di ‘Sportlab’, un programma digitale che viene fatto in collaborazione tra le testate giornalistiche di ‘Tuttosport’ e del ‘Corriere dello Sport’. L’ex giocatore, ha naturalmente dato il suo parere sulla sua ex squadra e ha dichiarato: “Bisogna ripartire dal secondo posto e dalla finale di Europa League persa . Se andiamo a guardare questo torneo, abbiamo visto fin qui una squadra competitiva in grado di segnare tanti gol ma che deve correggere ancora qualcosa per essere super-competitiva. Penso che sarà una bella lotta con la Juve, anche perché le cinque sostituzioni avvantaggiano le big: basti vedere l’esordio con la Fiorentina, dove Conte con 5 nuovi giocatori l’ha ribaltata. A differenza delle passate stagioni, l’Inter ha due squadre di titolari a disposizione; quindi, Covid permettendo, sarà un bel campionato nel quale i nerazzurri possono farcela. Atalanta e Lazio permettendo”. Per tutte le altre news di calciomercato sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, Lautaro si è inceppato ma arriva il rinnovo | I dettagli

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Simeone scatenato | 50 milioni: cash e scambio

L’ex calciatore ha militato nella squadra meneghina dal 1977 al 1988, con uno score totale di 466 presenze tra campionato e coppe e la bellezza di 209 reti.